15:43 18 Giugno 2018
Aiuti umanitari dalla Russia

Cremlino: Russia non rinuncerà agli aiuti umanitari per il Donbass

© Foto : Eliseo Bertolasi
Mondo
URL abbreviato
8261

La Russia non rinuncerà all'invio di aiuti umanitari al Donbass ora e nel futuro, ha dichiarato il portavoce di Putin Dmitry Peskov.

"Non stanno in piedi i discorsi secondo cui la Russia potrebbe rinunciare agli aiuti umanitari per gli abitanti del Donbass, non se ne parla e non se ne parlerà in futuro", ha detto Peskov ai giornalisti oggi.

Così ha risposto alla domanda se la Russia continuerà a mandare i convogli umanitari nel Donbass.

"Per motivi umanitari, la Russia continuerà a prendersi cura di queste persone che sono state ripudiate per la guerra civile del loro Paese", ha detto il portavoce del Cremlino.

Ha risposto negativamente alla richiesta di divulgare l'importo dei fondi stanziati dalla Russia per l'assistenza alle autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk.

"No, non potrei dirlo, non dispongo di questi dati", ha detto Peskov.

Correlati:

Donbass, la Russia invierà altri aiuti umanitari
Vice segretario dell’ONU: al Donbass servono aiuti umanitari
Donbass, la Croce Rossa invia 130 tonnellate di aiuti umanitari
Tags:
Aiuti umanitari, Cremlino, Dmitry Peskov, Repubblica Popolare di Lugansk, Repubblica popolare di Donetsk, Donbass, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik