20:05 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 60
Seguici su

Per la prima volta dei giornalisti stranieri hanno visitato la fregata della flotta del mar Nero russa Admiral Essen durante la sua missione di scorta dei sottomarini Koplino e Veliky Novgorod nel mar Mediteranneo, i quali hanno lanciato dei missili contro le postazioni dei terroristi a Deir-ez-zor in Siria.

Più di 50 rappresentanti dei media russi e stranieri sono stati invitati sulla Admiral Essen per osservare la missione di scorta dei sottomarini Koplino e Veliky Novgorod, i quali hanno lanciato dei missili da crociera Kalibr contro le posizioni dei terroristi dello Stato Islamico in Siria. I giornalisti stranieri provenienti da Francia, USA, Gran Bretagna, Germania, Italia, Cina, Svezia e Canada hanno visitato la nave per la prima volta.

Durante le manovre militari nel mar Mediterraneo i giornalisti hanno partecipato ad una escursione sulla nave, nella quale i membri dell'equipaggio hanno parlato delle sue caratteristiche, delle capacità militari e dei suoi armamenti.

In precedenza il Ministero della difesa russo ha comunicato che i sottomarini diesel Veliky Novgorod e Koplino hanno lanciato dei missili da crociera Kalibr contro le postazioni dei terroristi nella regione di Deir-ez-zor in Siria, distruggendo depositi di munizioni, centri di controllo e di comunicazione. Secondo il Ministero tutti gli obiettivi sono stati distrutti.

Il 5 settembre a Deir-ez-zor l'esercito siriano ha messo fine all'assedio più lungo dello Stato Islamico. Prima dell'avanzata, il governo della Siria e il Ministero della difesa russo hanno fornito aiuto alla popolazione colpita paracadutanto i beni di prima necessità e le munizioni. Ora il Comitato Internazionale della Croce Rossa e la Mezzaluna Rossa si sono attivati.

Correlati:

Siria: sottomarini russi colpiscono Stato Islamico con missili Kalibr (VIDEO)
Due sottomarini si uniscono all'unità navale della Marina nel Mediterraneo
Media: sottomarini russi “scompaiono” dai sonar del nemico
Tags:
Giornalismo, Giornali, Missile cruise, giornalisti, Lancio missili da crociera, Marina militare, Il Ministero della Difesa, Mar mediterraneo, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook