Widgets Magazine
22:08 23 Settembre 2019
Presidente turco Erdogan

Preoccupazione in Germania: “lanciamissili russi S-400 allontanano Turchia dalla NATO”

© AP Photo / Alik Keplicz
Mondo
URL abbreviato
26321
Seguici su

La rabbia accumulata di Ankara a seguito delle azioni degli Stati Uniti ha generato un terremoto politico ad est, commentano gli analisti ed editorialisti tedeschi.

L'acquisto di un membro della NATO, come è la Turchia, del sistema avanzato di difesa missilistica S-400 dalla Russia è frutto della rabbia di Ankara per le consegne di armi americane ai curdi in Siria, riferisce il canale televisivo tedesco N24.

Inoltre la Turchia è oltraggiata dal fatto che gli Stati Uniti non hanno implementato la richiesta per l'estradizione di Fethullah Gulen, a cui ambisce il presidente Erdogan.

In questo contesto Mosca potrebbe scrivere sul suo almanacco delle vittorie l'impresa per aver fatto perdere alla NATO un pezzo, ritiene l'analista tedesco nel campo della sicurezza Markus Kaim.

Secondo Jürgen Hardt, responsabile di questioni di politica estera dell'alleanza di centrodestra Cdu-Csu, di solito i partner della NATO si consultano a vicenda in relazione alle forniture di armi, in modo che in caso di situazioni di crisi non si crei nessun problema per la manutenzione e i pezzi di ricambio.

Al tempo stesso alla NATO hanno osservato che la Turchia non ha fornito spiegazioni e dettagli sull'acquisto in Russia degli S-400.

Tuttavia Erdogan potrebbe rinunciare ai sistemi missilistici "Patriot" dell'Alleanza Atlantica per un altro motivo, ritiene Kaim. Mentre gli S-400 sono usciti nel 2005, i "Patriot" hanno ormai mezzo secolo e l'ultima volta che sono stati aggiornati è stato nel 2001. Il raggio d'azione degli S-400 raggiunge i 400 chilometri, mentre i Patriot solo 45 chilometri.

Pertanto i lanciamissili russi superano la controparte americana in termini di caratteristiche tecniche oltre ad essere più economici, sottolinea l'analista tedesco.

Correlati:

Erdogan raccomanda gli S-400 russi
Erdogan: USA infuriati per accordo su S-400 con Russia
Erdogan: Turchia paga prima rata per gli S-400 russi
Berlino chiude le porte dell'Europa alla Turchia di Erdogan
“Non votate per Merkel e Schulz”: nuova tensione tra Berlino ed Erdogan
Angela Merkel dice no al divieto totale sulle forniture di armi alla Turchia
Pentagono: preoccupazione per il possibile acquisto della Turchia degli S-400 russi
Tags:
Curdi, Geopolitica, Politica Internazionale, Difesa, Diplomazia Internazionale, Occidente, Sicurezza, Sistema antiaereo S-400, Armi, crisi in Siria, NATO, Recep Erdogan, Germania, Siria, Turchia, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik