21:12 06 Dicembre 2019
Uragano Irma in Florida

La Russia offre assistenza agli Stati Uniti per i danni dell'uragano “Irma”

© REUTERS / Carlos Barria
Mondo
URL abbreviato
0 101
Seguici su

Dopo offerte analoghe a Cuba e Francia, la Russia ha offerto la propria assistenza alle autorità americane a seguito dei danni dell'uragano "Irma". Al momento non è ancora pervenuta nessuna risposta da Washington, ha dichiarato ai giornalisti il ministro delle Situazioni di Emergenza Vladimir Puchkov.

In precedenza Puchkov aveva dichiarato che la Russia aveva proposto la propria assistenza per far fronte alle conseguenze dell'uragano "Irma" a Cuba e ai territori francesi nei Caraibi.

"Abbiamo proposto assistenza operativa a livello bilaterale, in base agli accordi intergovernativi in vigore tra i due Paesi. Al momento i nostri funzionari elaborano stanno lavorando su tutte le questioni, si stanno valutando i danni e si stanno preparando le richieste", — ha dichiarato il ministro raccontando le proposte del suo dicastero per aiutare le vittime dell'uragano Irma a Cuba e nei territori francesi nei Caraibi.

Rispondendo alla domanda se la Russia pianifica Fa assistenza diretta agli Stati Uniti e alle regioni colpite dall'uragano, Puchkov ha detto: "Offriamo completa assistenza in Stati Uniti, Francia e Cuba secondo le modalità previste nel quadro degli accordi bilaterali intergovernativi."

"Non appena valuteranno le conseguenze dell'uragano, arriverà la risposta e reagiremo", ha riassunto il ministro delle Situazioni di Emergenza.

Correlati:

Putin promette aiuti a Cuba per far fronte alle conseguenze di “Irma”
Guterres: il mondo non può permettersi che USA e Russia siano in contrasto
Russia verso causa contro gli USA per riprendersi proprietà diplomatiche confiscate
Dipartimento di Stato USA minaccia Cina e Russia di sanzioni se aiuteranno Nord Corea
Tags:
Cooperazione, Politica Internazionale, Società, maltempo, Uragano, Ministero delle Situazioni di Emergenza, Vladinir Puchkov, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik