09:55 21 Novembre 2019
Pyongyang

Corea del Nord respinge nuove sanzioni del Consiglio di sicurezza ONU

© Sputnik . Andrey Olfert
Mondo
URL abbreviato
6132
Seguici su

La Corea del Nord ha categoricamente respinto la nuova risoluzione adottata dal Consiglio di sicurezza ONU, la quale prevede l’imposizione di un nuovo regime di sanzioni contro Pyongyang. Lo comunica l’agenzia di stato nordcoreana KCNA citando il Ministero degli esteri.

La "risoluzione" è stata fabbricata negli USA con metodi vili e squallidi" si legge nella dichiarazione del Ministero degli esteri.

Pyongyang ha definito il documento "una disgustosa provocazione, finalizzato a privare la Corea del Nord del suo legittimo diritto all'autodifesa e per soffocare lo stato e i cittadini attraverso un blocco economico".

Il Ministero degli esteri sottolinea che "l'ennesima illegale risoluzione sulle sanzioni è una conferma che la Corea del Nord sabbia intrapreso la giusta via".

Pyongyang ha promesso di raddoppiare gli sforzi per difendere la sovranità del paese e per il sostegno della pace nelle regione "con la realizzazione pratica di un equilibrio con gli USA".

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ieri ha imposto all'unanimità nuove sanzioni contro la Corea del Nord, che limitano le possibilità di esportazione e importazione di Pyongyang. La risoluzione 2375 ha imposto il più rigoroso regime di sanzioni delle Nazioni Unite nel XXI secolo.

Le limitazioni riguardano le forniture in Corea del Nord di prodotti petroliferi: fino a 500mila barili dal 1° ottobre al 31 dicembre e fino a due milioni di barili in tutto il 2018 su tutti i tipi di petrolio raffinato. Pyongyang non può importare una quota di greggio superiore a quella degli ultimi 12 mesi. Inoltre, la Corea del Nord non è in grado di acquistare gas condensato e liquido e vendere prodotti tessili. A tutti i paesi è vietato rilasciare permessi di lavoro per i cittadini della repubblica.

Il 3 settembre, la Corea del Nord ha annunciato il successo del test di una testata a idrogeno per missili balistici intercontinentali. La potenza della testata è di 120-160kt, che è diverse volte superiore alle bombe atomiche sganciate su Hiroshima e Nagasaki nel 1945. Questo è il sesto test nucleare di Pyongyang. Una settimana prima, la Corea del Nord ha testato un missile balistico che ha attraversato il Giappone.

Correlati:

Seul testa missile a lungo raggio Taurus
Ambasciatore della Nord Corea in Russia commenta risoluzione ONU
Dipartimento di Stato USA minaccia Cina e Russia di sanzioni se aiuteranno Nord Corea
Corea del Nord, Cremlino: risoluzione assunta nel nostro interesse
Tags:
ONU, Sanzioni, risoluzione, Sanzioni, test nucleare, Test missile balistico, Test, Consiglio di Sicurezza, Ministero degli Esteri, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik