20:43 15 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Polonia

    Ambasciatore tedesco a Varsavia dice no a risarcimento danni di guerra per la Polonia

    © AP Photo/ Alik Keplicz
    Mondo
    URL abbreviato
    13100

    La questione dei risarcimenti alla Polonia per i danni durante la seconda guerra mondiale è giuridicamente e politicamente chiusa, ha dichiarato l’ambasciatore tedesco a Varsavia Rolf Nikel sul canale televisivo TVN24.

    "La questione è politicamente e giuridicamente chiusa, ma moralmente no… Ci prendiamo le nostre responsabilità e diciamo la verità sul fatto che nessuno negherà quello che è accaduto" ha dichiarato lui.

    L'ambasciatore ha anche osservato che il processo di riconciliazione tra la Polonia e la Germania dopo la guerra è un vero tesoro e che "è estremamente importante conservare questo tesoro e cercare di svilupparlo ulteriormente in futuro".

    In precedenza, il Premier Beata Szydło ha dichiarato che la Polonia ha diritto a delle riparazioni da parte della Germania per i danni causati durante la seconda guerra mondiale.

    A suo parere, le riparazioni dovrebbero diventare "un ricordo della giustizia, che appartiene alla Polonia". Secondo quanto riportato dall'agenzia PAP, riferendosi ad un documento dell'ufficio di analisi del parlamento polacco messo a disposizione dei dei giornalisti, la Polonia avrebbe motivo di chiedere dalla Germania 48,8 miliardi di dollari di riparazioni. Il governo della Repubblica Federale di Germania ritiene che la questione delle riparazioni militari alla Polonia sia chiusa.

    Durante la conferenza di Potsdam nel 1945 fu raggiunto un accordo in base al quale la Polonia ha ricevuto riparazioni dalla quota dell'URSS proveniente dalla zona orientale della Germania. Pochi anni dopo, l'URSS e la Repubblica popolare polacca (PNR) conclusero un accordo che imponeva la scadenza riscossione delle sanzioni con la Germania dell'est dal 1954.

    Correlati:

    Polonia ritiene “controversa” la richiesta per i danni di guerra alla Russia
    “Mosca dovrebbe ignorare le richieste di risarcimento della Polonia”
    Polonia intende chiedere risarcimento alla Russia per danni della Seconda guerra mondiale
    La Polonia continua a cercare di diventare energicamente indipendente dalla Russia
    Tags:
    Riparazione, debiti, Guerra, Seconda Guerra Mondiale, Rolf Nikel, Beata Szydło, Polonia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik