17:47 16 Dicembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 5°C
    Donald Trump

    "Trump sfrutta debito pubblico USA come leva di "contrattazione" con il Congresso"

    © Sputnik. Irina Kalashnikova
    Mondo
    URL abbreviato
    113

    La decisione del presidente USA Donald Trump di aumentare temporaneamente la soglia del debito pubblico USA è una scelta politica, e la stessa politica finanziaria è oggetto di “contrattazione” con il Congresso, ritiene il vice preside della facoltà di economia e politica mondiale dell’HSE, Andrey Suzdaltsev.

    Il debito pubblico statunitense ha superato la cifra storica di 20 trilioni di dollari. Come notato dai media americani, per la prima volta il debito statale ha superato questa soglia venerdì 8 settembre, quando il presidente americano Donald Trump ha firmato il bilancio approvato dal Congresso e ha sollevato il massimale del debito fino all'8 dicembre. Secondo il portale USdebtclock.org, che monitora lo stato del debito, ora ammonta a 20,16 trilioni di dollari.

    L'esperto ha detto a RIA Novosti, che l'argomento del debito pubblico è da lungo tempo uno dei più importanti nella discussione delle politiche estere degli Stati Uniti. "La questione è sempre all'ordine del giorno negli ultimi 50 anni. Tuttavia, ovviamente, ci sono diversi punti di vista a questo proposito negli Stati Uniti e nel mondo". Gli studiosi russi dell'America ritengono che l'espansione sfrenata del debito nazionale statunitense condurrà ad una catastrofe economica Questo è ciò che è stato detto negli ultimi 40 anni " ha detto Suzdaltsev.

    Ha ricordato che Trump ha accettato intraprendere tale via a condizione che i parlamentari americani, contemporaneamente, accettino un pacchetto di assistenza finanziaria federale alle vittime dell'uragano Harvey. "Ciò sembra uno scambio particolare, ma è chiaro che se il Congresso americano rifiuterà di aiutare gli stati colpiti, risulterà strano" ha detto l'esperto. Allo stesso tempo, ha sottolineato che la questione del debito nazionale è oggetto di "contrattazione" tra il capo dello stato e il Congresso da molti anni.

    Così, ha riassunto Suzdaltsev, è una ben definita "campagna di promozione nella quale i ruoli principali sono ricoperti dal Congresso, e dal difensore per i bisogni della popolazione, Donald Trump.

    La Russia a giugno di quest'anno, ha ridotto di 5,8 miliardi di dollari le riserve di i titoli del tesoro statunitense, ovvero fino a 102,9 miliardi di dollari.

    Correlati:

    Media: gli investigatori indagano sulla riunione del figlio Trump con la Veselnitskaya
    Martin Schulz: Trump ricopre da troppo tempo l’incarico di presidente USA
    USA, Dipartimento del Tesoro presenterà a Trump nuove sanzioni contro Pyongyang
    Trump ha perso la sua influenza in politica estera, ritiene l'esperto americano
    Tags:
    Debito, Finanza, Tesoro, Crisi del debito, debito, Congresso, Donald Trump, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik