Widgets Magazine
13:38 20 Settembre 2019
cervello

Sette passi per proteggere la salute del cervello dalla vecchiaia

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
5243
Seguici su

Ci sono sette cose da fare per avere una mente lucida e una memoria forte in età avanzata, dicono gli scienziati sulla rivista Stroke.

"Gli stessi fattori di rischio che contribuiscono allo sviluppo dell'aterosclerosi, sono anche la causa dello sviluppo della malattia dell'Alzheimer e altre forme di demenza senile. I nostri sette semplici passi vi permetteranno non solo di ridurre la probabilità di avere un ictus o un infarto, ma anche di migliorare l'acutezza mentale e la memoria" ha affermato Philip Gorelick, dell'università del Michigan a Grand Rapids, USA.

Le malattie del cuore e dei vasi sanguigni, così come ictus e varie forme di demenza senile, sono oggi una delle principali cause di morte nei paesi del primo mondo e una delle principali spese sanitarie dei servizi degli stati. Secondo le stime attuali, circa 75 milioni di persone soffriranno di questi problemi nel 2030 e per questo gli scienziati stanno studiando come si sviluppano queste malattie, cercando di trovare un modo per ridurre la loro probabilità per gli anziani negli ultimi anni di vita.

Più di tutto, come dimostrano le recenti ricerche, tre cose sono collegate a queste malattie: la dieta, la presenza di cattive abitudini, lo stile di vita. Come regola generale, il consumo di cibi grassi o cibo spazzatura aumenta la probabilità di sviluppare malattie del cuore e del cervello, sport e l'assenza di cattive abitudini, al contrario, riducono drasticamente le possibilità di contrarle.

Neuroscienziati e cardiologi hanno notato da tempo che molti fattori di rischio per lo sviluppo di aterosclerosi, ictus, malattie coronariche sono anche causa di demenza senile, morbo di Alzheimer e altri problemi legati al funzionamento del cervello. Dopo aver analizzato centinaia di lavori scientifici che riguardano questi problemi della salute, gli scienziati hanno individuato sette principali fattori di rischio, la cui neutralizzazione riduce notevolmente la probabilità di sviluppo e di malattie del cuore, dei vasi sanguigni e di demenza senile.

Tutti riguardano i tre fattori già menzionati. Prima di tutto, gli scienziati raccomandano alle persone di curare la pressione, il livello di colesterolo nel sangue, l'insulina, di mantenere alto il livello di attività fisica per tutta la vita, mangiare cibo sano e di sbarazzarsi del peso in eccesso. Soprattutto di non toccare il tabacco. Il rispetto di almeno uno di questi sette punti, come sottolineano gli scienziati, riduce la probabilità di sviluppare problemi simili al 50%, mentre la completa esecuzione di queste regole, secondo loro, può eliminare quasi completamente la probabilità di sviluppare l'Alzheimer o problemi legati al cuore in vecchiaia.

Gorelick i suoi colleghi, sperano che l'adozione di questi principi a livello nazionale permetterà agli USA di migliorare la salute del cuore e dei vasi sanguigni degli abitanti del paese del 20% entro il 2020 e ridurre il numero di morti del 20% allo stesso tempo.

Correlati:

Rosatom prepara una società di medicina nucleare da presentare sui mercati mondiali
Azienda russa diventa leader nella medicina veterinaria
Nobel Medicina ai ricercatori su infezioni da parassita e malaria
Tags:
medici, Ricerca scientifica, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik