04:02 26 Settembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca+ 11°C
    WikiLeaks

    WikiLeaks pubblica documenti CIA sul sistema di controllo missilistico

    © AP Photo/ Patrick Semansky, File
    Mondo
    URL abbreviato
    31680250

    Il sito WikiLeaks oggi ha pubblicato un pacchetto di documenti segreti della CIA sui programmi di gestione del lancio dei missili dai caccia.

    Il progetto Protego è stato condotto dal 2014 al 2015 con la partecipazione di Raytheon. Il software è stato installato sui computer di bordo degli aeromobili dotati di sistema di lancio dei missili.

    Il sistema include un "processore principale" e una "casella di lancio", dipendenti reciprocamente dal tipo di "master/slave", nonché da diversi microcontrollori separati per l'invio e la ricezione di segnali crittografati su canali chiusi. I microcontrollori permettono di tenere traccia dello stato del razzo e del tubo di lancio.

    Per eseguire il lancio, devono essere ricevute le conferme a tre tipi di segnali: la posizione dell'aeromobile in una determinata area; l'accesso al GPS, il tempo stabilito per l'esecuzione della missione.

    Il pacchetto di documenti fa parte del progetto Vault 7, ma la portata del software Protego è molto diversa da altri programmi descritti nel progetto. Le ragioni per cui Protego è stato incluso nel progetto Vault 7 rimangono sconosciute.

    La pubblicazione è stata inclusa nella serie di documenti della CIA "Vault 7", lanciata da WikiLeaks il 7 marzo. È stato riferito che questa pubblicazione sarà la più grande fuga di dati segreti dell'agenzia di intelligence. Il fascicolo comprende più di 8,7 mila documenti e file memorizzati nella rete interna isolata del Cyber ​​Intelligence Center, situato presso la sede della CIA a Langley, in Virginia.

    Correlati:

    WikiLeaks smentisce di aver subito attacco hacker
    WikiLeaks pubblica nuovi documenti segreti della CIA
    Wikileaks pubblica oltre 20 mila mail di Macron
    Tags:
    fuga, Notizie, Intelligence, servizi segreti, Software, Missili, Wikileaks, CIA, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik