22:46 15 Luglio 2018
Jens Stoltenberg

La NATO non ha determinato uno specifico nemico in ambito informatico

© REUTERS / Yves Herman
Mondo
URL abbreviato
530

La NATO non ha determinato un nemico specifico in ambito informatico da temere in primo luogo, ed è pronta a difendersi da qualsiasi minaccia informatica, ha dichiarato il segretario generale dell’alleanza Jens Stoltenberg.

"Non guardiamo ad un gruppo o ad un nemico specifico come minaccia. Siamo pronti a difenderci dagli attacchi informatici di qualsiasi governo o gruppo non governativo" ha detto Stoltenberg ai giornalisti a Tallinn. Il discorso di Stoltenberg, il quale ha preso parte alla riunione dei ministri della difesa dei paesi UE, è stata trasmessa dal servizio dell'Eurocommissione.

Ha ricordato che "l'anno scorso il numero degli attacchi informatici contro le reti della NATO sono cresciuti del 60%".

Stoltenberg ha aggiunto che la NATO ha deciso di aumentare il livello di partecipazione dell'UE alle esercitazioni per la difesa dai cyber-attacchi dell'alleanza. "Queste esercitazioni si terranno quest'anno, si chiameranno Cyber Coalition e saranno tra le più grandi di questo tipo mai organizzate al mondo. L'UE parteciperà a pieno titolo a queste esercitazioni" ha detto il segretario generale della NATO.

Correlati:

La NATO invierà osservatori alle esercitazioni russe Zapad-2017
Russia, ministero Esteri: infondate le accuse NATO su esercitazioni Zapad-2017
Pentagono riconosce impreparazione del "bastione della NATO" alla guerra con la Russia
Generale NATO non si fida delle rassicurazioni di Mosca su esercitazioni militari “Zapad”
Georgia, inizieranno oggi le esercitazioni militari congiunte con la NATO
Tags:
cyber attacco, Informatica, cyber-security, cyber-attacco, Attacchi informatici, Informazione, guerra d'informazione, cyberattacchi, UE, NATO, Jens Stoltenberg
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik