21:55 18 Agosto 2018
Teheran, Iran

L'Iran ha testato il sistema missilistico di difesa aerea "Bavar-373"

© REUTERS / Marius Bosch
Mondo
URL abbreviato
5161

L’Iran ha testato il nuovo sistema missilistico di difesa aerea (ADMS) "Bayern-373", che è simile agli S-300 russi. Lo riporta la AFP citando il comandante della difesa aerea iraniana Amir Farzad Ismaili.

Il comandante Ismaili ha detto che il sistema missilistico di difesa aerea (ADMS) "Bayern-373" sarà concesso in dotazione ai militari nel 2018-2019.
"L'intero sistema è stato completato e testato. Questo sistema è completamente prodotto in Iran e alcune parti differiscono dal S-300", ha spiegato Ismaili.

Il comandante ha aggiunto che Teheran prevede di utilizzare questo complesso insieme al S-300.
In precedenza il comandante ha dichiarato che il sistema di missili Bavar-373 è un analogo del complesso russo, sviluppato e completamente progettato in Iran. Ismaili ha inoltre affermato che i sistemi S-300, forniti dalla Russia, sono già operativi.
Il contratto con la Russia per la fornitura di S-300 all'Iran è stato firmato nel 2007, ma la sua attuazione è stata sospesa dopo l'adozione, il 9 giugno 2010, della risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite 1929 sul divieto di trasferimento di armi avanzate all'Iran, tra cui missili e sistemi missilistici. L'anno scorso, dopo l'accordo dell'Iran con i Sei sulla questione nucleare, il divieto è stato revocato. A metà dicembre 2016 l'ambasciatore iraniano in Russia, Mehdi Sanayi, ha riferito che la Russia aveva completato la consegna dell'S-300 all'Iran.

Correlati:

L'AIEA ritiene che l'Iran soddisfa i termini dell’accordo nucleare
La Apple fa come Washington ed introduce le "proprie sanzioni" contro l'Iran
L'estero ci aiuti: l'Iran spera nel denaro degli investitori stranieri
Tags:
contraerea, Difesa, Test, sistema missilistico, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik