01:21 26 Maggio 2019
Navi cinesi presso le isole contese nel Mar Cinese Meridionale

Media: gli USA elaborano programma per pattugliamento del Mar Cinese Meridionale

© REUTERS / U.S. Navy
Mondo
URL abbreviato
14224

Il Comando del Pacifico degli Stati Uniti (PACOM) ha elaborato un programma per il pattugliamento militare del Mar Cinese Meridionale, dove la Cina e altri paesi della regione hanno contese territoriali. Lo riporta il Wall Street Journal.

"Il Comando del Pacifico degli Stati Uniti ha sviluppato un piano per effettuare le cosiddette operazioni per la libera navigazione due o tre volte nei prossimi mesi", scrive il giornale.

Il tempo e il luogo delle prossime operazioni non sono stati resi noti.

Il Wall Street Journal osserva che l'elaborazione di un tale piano differisce dall'approccio dell'ex amministrazione statunitense, quando lo svolgimento di tali operazioni dipendeva da una serie di "fattori politici". Ora, sostengono le fonti del WSJ, la pianificazione del pattugliamento aiuterà a livellare gli argomenti della Cina quando accusa gli Stati Uniti di destabilizzare la situazione nella regione.

La pubblicazione ricorda sotto la precedente amministrazione di Barack Obama si sono svolte quattro operazioni simili, mentre l'attuale amministrazione Trump — ne ha realizzate già tre.

Da decenni Pechino è in rotta con alcuni paesi della regione Asia-Pacifico (Vietnam, Brunei, Malesia e Filippine) che rivendicano il possesso di numerose isole del Mar Cinese Meridionale, ricche di giacimenti di idrocarburi. Gli Stati Uniti non sono parte della controversia, ma non riconoscono le affermazioni della Cina e insistono sul proprio diritto alla "libera navigazione" nella regione.

Correlati:

Esperto: Il Mar Cinese Meridionale si sta trasformando in un "imbuto geopolitico"
Regno Unito invia due nuove portaerei nel mar Cinese Meridionale
Caccia cinese intercetta aereo spia USA sul Mar Cinese Meridionale
Tags:
isole contese, Pattugliamento, Media, Mar Cinese Meridionale, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik