04:49 07 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
4181
Seguici su

Il presidente Vladimir Putin ha detto che grazie alle azioni della Federazione Russa e di altri paesi coinvolti, ci sono i presupposti per far migliorare la situazione in Siria. Ai terroristi è stato inferto un colpo potente.

Nel suo articolo, prima di partecipare al vertice dei BRICS, Putin ha sottolineato che la Russia auspica ad una più stretta collaborazione in politica estera con i paesi dei BRICS, prima di tutto, alle Nazioni Unite e al G20, ma anche in altri contesti internazionali.

"E' evidente che solo unendo gli sforzi di tutti i paesi, è possibile garantire la stabilità del pianeta, trovare una soluzione ai conflitti più sanguinosi, soprattutto in Medio Oriente" ha detto Putin.

Secondo lui, negli ultimi tempi si è sviluppato un modo per migliorare la situazione in Siria. "Prendo atto che, in gran parte grazie alle azioni della Russia e di altri stati coinvolti, recentemente si sono trovati i presupposti per migliorare la situazione in Siria. Ai terroristi è stato inferto un forte colpo, sono state create le condizioni per avviare il processo per una soluzione politica e per ridare la pace al popolo siriano" ha detto Putin.

Correlati:

Il Qatar non cambierà la sua politica in Siria sullo sfondo del blocco
La Turchia ha aumentato la sua presenza militare al confine meridionale con la Siria
Siria, ad Aleppo 120 ribelli depongono le armi e chiedono l'amnistia
Tags:
Siria, Guerra al Daesh, G20, Vladimir Putin, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook