00:52 26 Maggio 2019
Mondo

L'accordo di associazione dell'Ucraina con l'Unione Europea entra in vigore

Mondo
URL abbreviato
21422

L'accordo di associazione tra l'Ucraina e l'Ue entra in pieno vigore da oggi, inizia l'attuazione delle disposizioni per la cooperazione nei settori della difesa, della prevenzione dei conflitti, della tassazione e finanziamento statale, della lotta al terrorismo, immigrazione e controllo delle frontiere.

Le autorità dell'Ucraina hanno già promesso una nuova fase di riforme in proposito, per favorire l'adesione del paese all'Unione Europea e alla NATO. Intervistati da Sputnik, gli esperti ritengono che l'adesione all'associazione è solo una formale procedura, hanno espresso dubbi riguardo la produttività delle riforme e le prospettive di integrazione nelle strutture euro-atlantiche. Come suggeriscono gli stessi esperti, l'accordo trasforma l'economia ucraina annettendone le materie prime ed è "un atto di capitolazione".

L'Ucraina ha firmato l'accordo di associazione e libero scambio con l'Unione Europea a giugno 2014, insieme a Moldova e Georgia. Nello stesso anno, sulla stessa base preliminare è entrata in vigore la parte politica degli accordi. Dal primo gennaio 2016 sono entrate in vigore quasi tutte le disposizioni relative alla creazione di una zona di libero scambio.

Correlati:

"Trump unico oppositore delle forniture di armi americane in Ucraina"
Ucraina, anche nel 2018 spesa per la difesa almeno al 5% del Pil
I fondi tedeschi del programma "Partenariato Orientale" finiscono tutti in Ucraina
Tags:
Adesione, Adesione all'UE, Unione Europea, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik