02:28 20 Settembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 10°C
    Centrale nucleare di Bushehr, Iran

    L'AIEA ritiene che l'Iran soddisfa i termini dell’accordo nucleare

    © Sputnik. Andrey Reznichenko
    Mondo
    URL abbreviato
    1257101

    L'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica non ha riscontrato violazioni nell’esecuzione dell'accordo sul programma nucleare iraniano. Lo riporta la Reuters citando il rapporto dell’organizzazione internazionale.

    Secondo il documento, le scorte di uranio arricchito al 21 agosto 2017 ammontavano a 88,4 chilogrammi (il limite è stato fissato a 202,8 chilogrammi). Il livello di arricchimento non supera la soglia stabilita del 3,67%. La riserva di acqua pesante è stimata a 111 tonnellate, che non supera i limiti concordati (130 tonnellate).

    A febbraio gli specialisti dell'AIEA hanno stimato le riserve di uranio arricchito a disposizione del governo iraniano a 101,7 chilogrammi.

    L'Iran e i sei mediatori internazionali hanno raggiunto il 14 luglio 2015 un accordo storico sulla soluzione della questione nucleare iraniana. È stato adottato un piano comune d'azione globale (SVPD), il cui adempimento rimuove le sanzioni economiche e finanziarie precedentemente introdotte da parte del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, gli Stati Uniti e l'Unione Europea. Il piano è entrato in vigore il 16 gennaio 2016.

    La scorsa settimana il direttore generale dell'AIEA Yukiya Amano ha discusso con l'ambasciatore statunitense all'ONU Nikki Haley l'approvazione dell'accordo nucleare iraniano. La Haley ha espresso la disponibilità degli Stati Uniti "a fornire all'AIEA le risorse necessarie per una verifica rigorosa delle attività iraniane legate all'atomo". Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha dichiarato che l'AIEA non sarà d'accordo con la richiesta degli Stati Uniti sull'ispezione delle strutture militari in Iran.

    Correlati:

    La Apple fa come Washington ed introduce le "proprie sanzioni" contro l'Iran
    L'estero ci aiuti: l'Iran spera nel denaro degli investitori stranieri
    Entro il 2022 l'Iran completerà la ricostruzione del reattore ad acqua pesante
    Tags:
    energia nucleare, violazioni, accordo, AIEA, Iran
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik