09:18 26 Settembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 11°C
    Bandiere di Israele e Palestina

    Blitz delle forze di sicurezza d'Israele contro radio palestinese ad Hebron

    © AP Photo/
    Mondo
    URL abbreviato
    3524116

    A seguito di un blitz in Cisgiordania le truppe israeliane hanno chiuso la radio palestinese Al-Hurriya, accusata di incitamento all'odio.

    La radio "Al-Hurriya" ("Libertà"), che opera nella città di Hebron, è stata chiusa per la seconda volta in meno di due anni dall'inizio della riacutizzazione del conflitto israelo-palestinese.

    "La radio manda regolarmente in onda materiali che incitano all'odio e al terrore. L'operazione, condotta dalle forze di sicurezza e dall'esercito, è il proseguimento della campagna per combattere la propaganda d'odio in Giudea e Samaria (denominazione israeliana della Cisgiordania — ndr)", — ha detto il rappresentante delle forze di difesa israeliane.

    Al-Hurriya, legata al movimento palestinese Fatah, trasmette dal 2002. In precedenza la radio lavorava nella striscia di Gaza, ma dopo il colpo di stato islamista di Hamas avvenuto 10 anni fa si era trasferita ad Hebron.

    Correlati:

    Sicurezza israeliana arresta 5 palestinesi sospettati di attività terroristiche
    Palestina conferma fine cooperazione nella sicurezza con Israele
    Russia, ambasciatore Palestina: soluzione conflitto è nell’interesse anche di Israele
    Hebron patrimonio mondiale “palestinese”, rabbia d'Israele contro l'UNESCO
    Tags:
    Censura, Società, media, Medio Oriente, Israele, Palestina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik