00:35 26 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
18218
Seguici su

L'esercito turco ha lanciato un missile contro i quartieri residenziali della città di Afrin, provincia settentrionale siriana di Aleppo, sono morti dieci civili, ha detto a Ria Novosti il politico curdo di Afrin, Rezan Hedu.

"Oggi i quartieri residenziali della città di Afrin sono stati colpiti da un missile della Turchia. Le case dei civili sono state colpite duramente, dieci persone sono ferite, tra cui una bambina di undici anni" ha detto Hedu, secondo cui il bombardamento è iniziato proprio quando la maggior parte delle persone con le famiglie faceva shopping per la festa musulmana di Kurban Bajram. "I bombardamenti di villaggi nei sobborghi in questo momento sono in corso", ha aggiunto. Il rappresentante dei curdi siriani ad Afrin ha detto che l'incidente non è il primo. I quartieri residenziali sono bombardati durante tutto l'anno.

Ma l'ultimo bombardamento è stato intenso e di lunga durata, inaccettabile per la presenza in città di decine di migliaia di profughi oltre ai locali. 

"I turchi vogliono rovinare i rapporti e gli accordi consolidati tra i russi e i curdi. Mentre i russi vogliono essere garanti di stabilità, a nord di Aleppo, con la polizia militare" ha aggiunto Hedu.

Afrin a nord-ovest della Siria, dal 2012 è controllata dalla milizia curda, che Ankara ritiene un'organizzazione terroristica vicina al PKK, vietato in Turchia.

 

Correlati:

Secondo i curdi “oltre 40mila vittime tra i civili” durante operazione a Mosul contro ISIS
Curdi segnalano truppe americane al confine tra Turchia e Siria
Curdi siriani avvertono: “rischio conflitto armato aperto con la Turchia”
USA intensificano la loro presenza nelle province controllate dai curdi in Siria
Tags:
curdi, Operazione contro combattenti curdi, Esercito russo, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook