04:39 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    Members of the Hezbollah Brigade in Iraq, a Shiite movement supporting the Iraqi government forces in the ongoing clashes against Islamic State

    Il Libano ha smesso di combattere contro l'ISIS al confine con la Siria

    © AFP 2017/ HAIDAR HAMDANI
    Mondo
    URL abbreviato
    291

    L'esercito libanese ha annunciato un cessate il fuoco nell'ambito dell'offensiva contro l'ISIS al confine nord-orientale siriano, riferisce l'agenzia Reuters citando una dichiarazione dell'esercito.

    Secondo il testo della dichiarazione, il cessate il fuoco preparerà il terreno per la trattativa sul destino dei soldati libanesi prigionieri dei terroristi. Il cessate il fuoco è entrato in vigore alle sette. Successivamente si è appreso che Hezbollah e l'esercito siriano hanno smesso di combattere contro i terroristi al confine con il Libano.

    L'esercito libanese dal 19 agosto conduce l'operazione per la liberazione della frontiera con la Siria in quei territori sotto controllo dell'ISIS, nelle zone delle montagne Al Kaa e Ras Balbek. Il comando delle forze armate ha dichiarato di aver liberato 100 chilometri quadrati dei 120 riconquistati. L'esercito libanese sta conducendo l'operazione senza un coordinamento con le forze governative siriane e degli Hezbollah, i quali si sono dichiarati pronti a trattare con l'ISIS.

     

    Correlati:

    Libano, intelligence sventa attentato a volo Emirates da Australia ad Abu Dhabi
    Il Libano ha annunciato l'inizio dell'offensiva contro l'IS al confine con la Siria
    Libano chiede a Russia tank, cannoni e lanciamissili per lotta contro terrorismo
    Tags:
    Risoluzione anti-ISIS, ISIS in Siria, Hezbollah, Libano
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik