17:55 01 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
201519
Seguici su

Il consigliere regionale di San Pietroburgo Vladimir Petrov ha inviato una lettera al ministero dell'Istruzione e all'Accademia Russa delle Scienze chiedendo di esaminare la proposta per creare un secondo alfabeto per la lingua russa basato sui caratteri latini.

"Vi chiedo di esaminare gli argomenti a favore della creazione di un unico alfabeto con caratteri latini per la lingua russa e di utilizzarlo nelle istituzioni educative russe", — si legge nella missiva indirizzata al ministro Olga Vasileva.

Come sottolineato dal deputato dell'assemblea regionale di San Pietroburgo, negli ultimi anni la lingua russa ha subito molti cambiamenti e trasformazioni legate ad un deciso passo avanti nel progresso tecnologico e all'introduzione di varie novità nella vita quotidiana della gente.

"Milioni di nostri concittadini utilizzano i traguardi della scienza e comunicazione su internet e nelle piattaforme  internazionali di comunicazione. Purtroppo non tutte queste piattaforme supportano la codifica della lingua russa, e non tutti i prodotti hanno la tastiera russa. In tutto il mondo l'inglese è la lingua di comunicazione su internet", scrive Petrov.

Secondo lui, se in Russia esistesse un alfabeto latino unificato per la lingua russa, molti problemi relativi all'integrazione dei processi tecnici e tecnologici internazionali scomparirebbero da soli.

Correlati:

Kazakhstan e Kirghizistan: perché i paesi della CSI passano all'alfabeto latino
Astana: la scelta di passare all'alfabeto latino non è politica
Tags:
Cultura, internet, Società, lingua russa, Accademia Russa delle Scienze, Vladimir Petrov, San Pietroburgo, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook