13:48 08 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 215
Seguici su

La sicurezza nazionale della Russia è stata nel 2015 sotto la minaccia dell'espansione terroristica nei suoi vicini meridionali e nelle regioni meridionali della Russia.

Lo ha dichiarato lo stato maggiore russo.

"Lo sviluppo della situazione sotto questo scenario — ha spiegato il colonnello Sergey Rudskoy, capo della direzione operativa dello stato maggiore — ha minacciato la sicurezza della Russia, perché la direttrice dell'IS ha continuato a muoversi verso l'Asia centrale, il Caucaso russo e la regione del Volga".

Rudskoy ha stimato a una tavola rotonda del forum Army-2017 che circa 4.500 cittadini russi e della CIS hanno combattuto a fianco dei terroristi dall'inizio del 2015. Ha sottolineato che i terroristi hanno controllato circa il 70 per cento del territorio siriano.

Correlati:

Caucaso, montagne da scoprire
Difesa: Russia al via esercitazioni militari su larga scala nel Caucaso del Nord
Caucaso del Nord ed opportunità di investimento
Tags:
Terrorismo, Stato Maggiore, Sergey Rudskoy, Caucaso, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook