09:46 10 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
3120
Seguici su

Le forze aeree russe hanno condotto complessivamente 90.000 attacchi su terroristi in Siria dall'inizio della campagna nel settembre 2015: lo ha dichiarato lo stato maggiore russo.

"In totale — ha spiegato il colonnello Sergey Rudskoy, capo del Direzione operazione dello stato maggiore —, a partire dall'inizio dell'operazione militare, le forze aeree hanno effettuato più di 28.000 sortite e hanno condotto circa 90.000 attacchi aerei".

Parlando alla tavola rotonda del forum Army-2017, Rudskoy ha osservato che gli attacchi aerei hanno causato danni significativi alla struttura di comando e all'infrastruttura logistica dei terroristi.

"Le rotte principali per il rifornimento ai militanti di armi e munizioni sono state bloccate. Le organizzazioni terroristiche hanno perso il sostegno finanziario dalla vendita illegale di prodotti petroliferi".

Correlati:

La Russia avverte: in Siria più di 600 campioni di armi e tecnologia militare
Siria, Qatar: non manderemo truppe di terra nel Paese
Shoygu annuncia fine guerra civile in Siria
Tags:
Crisi in Siria, Sergey Rudskoy, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook