12:04 15 Dicembre 2019
Confine tra Pakistan e Afghanistan

Ex funzionario CIA commenta cambio posizione USA su Pakistan

© AFP 2019 / NOORULLAH SHIRZADA
Mondo
URL abbreviato
509
Seguici su

Una posizione più rigida nei confronti del Pakistan potrebbe essere svantaggiosa per gli USA in quanto Islamabad potrebbe interrompere le forniture USA-NATO in Afghanistan. Lo ha dichiarato a RIA Novosti l’ex ufficiale della CIA Philip Giraldi.

Lo scorso lunedì il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha avvertito Islamabad che ci saranno serie conseguenze se offrirà rifugio ai terroristi.
"È necessario prendere una posizione ferma contro il Pakistan. Così le risorse (US-NATO) per combattere in Afghanistan, che attraversano Karachi, finiranno. Che discorso stupido", ha detto Gilardi.
Egli ha definito "falsa" la giustificazione di Trump per la continuazione delle ostilità. "Il pretesto che ciò impedirà gli attacchi dei talebani agli Stati Uniti… è un'assurdità. Questo non è all'ordine del giorno dei talebani", ha spiegato Gilardi.
L'ex funzionario della CIA ha aggiunto che la nuova strategia di Trump mira solo a posticipare la soluzione del problema al suo successore.
Donald Trump ha in precedenza annunciato una nuova strategia d'azione in Afghanistan. Il presidente ha rifiutato di parlare degli aspetti militari della strategia, ma ha chiarito che non ci sarò un rapido ritiro delle truppe dall'Afghanistan.

Correlati:

Gli USA hanno bisogno della Russia in Afghanistan
Afghanistan, Trump: Più autorità a truppe Usa per colpire terroristi
USA, Trump pronto a mandare 4mila soldati in Afghanistan
Tags:
posizione, Strategia, Opinione, commento, Terrorismo, Lotta al terrorismo, Donald Trump, Pakistan, Afghanistan, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik