05:44 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
213
Seguici su

Il delegato permanente USA alla Conferenza sul disarmo, Robert Wood, ha dichiarato che Washington è pronta a usare tutte le opzioni per difendersi dalla minaccia nordcoreana, comunica Reuters.

Il delegato permanente USA ha dichiarato che il programma missilistico e nucleare della Corea del Nord "è una grave minaccia per tutto il mondo" e ha sottolineato che "il dialogo rimane una delle opzioni" per Pyongyang.

"Il primo compito del mio presidente è di difendere l'America e i nostri alleati dall'aggressione nordcoreana" ha detto Wood. "Siamo pronti ad utilizzare diverse opzioni a nostra disposizione per neutralizzare la crescente minaccia nordcoreana" ha aggiunto lui.

La situazione nella penisola coreana è peggiorata dopo uno scambio di minacce tra USA e Corea del Nord. Quest'ultima continua a condurre test missilistici e minaccia di attaccare le basi militari USA sull'isola di Guam.

Il presidente Trump ha promesso che se Kim Jong-un "atteccherà Guam, in Corea del Nord accadrà qualcosa che nessuno ha mai visto prima".

Successivamente la settimana dopo entrambi i paesi hanno smorzato i toni delle proprie dichiarazioni sostenendo di essere pronti a osservare il comportamento l'uno dell'altro.

Lunedì sono iniziate le esercitazioni degli USA e della Corea del Sud le quali in Corea del Nord vengono percepite come le prove per un conflitto armato. Questo potrebbe portare ad un ulteriore peggioramento della situazione nella penisola.

Correlati:

Pyongyang minaccia "rappresaglia spietata" per esercitazioni militari di USA e Sud Corea
Corea del Nord chiede a Cile, Brasile, Messico e Perù di non rompere i legami
Al via esercitazioni militari USA-Sud Corea, rabbia e minacce da Pyongyang
Per comando militare di Seul “situazione critica in Corea”
Comandante forze USA nel Pacifico in Sud Corea per il via ad esercitazioni militari
Tags:
Situazione della penisola coreana, guerra, disarmo, Guerra, Conferenza sul disarmo, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook