11:11 23 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 8°C
    Drone alla fiera

    In Russia è stata creata una nuova piattaforma a pilotaggio remoto

    © Sputnik. Vladimir Astapkovich
    Mondo
    URL abbreviato
    0 62880

    I costruttori di aerei di Kazan hanno progettato una piattaforma da carico a decollo e atterraggio verticale che sarà capace di cambiare la percezione dell’applicabilità delle macchine volanti a pilotaggio remoto.

    La piattaforma si adatta facilmente agli apparati volanti per risolvere diversi compiti, dalla logistica dei carichi allo spegnimento degli incendi.

    Per ora la sua capacità di carico massima ammonta a 250 chili. Se il peso del carico non supera i 50 chili la distanza del volo può arrivare fino a 350 chilometri e la durata fino a 8 ore. Questo miglioramento delle caratteristiche tecniche può essere considerato un progresso nella progettazione degli apparati volanti a comando remoto.

    Progettando la piattaforma gli ingegneri si sono basati sulle richieste del mercato: hanno chiesto alle compagnie di logistica e agricoltura e hanno creato la piattaforma da carico che serviva per risolvere compiti concreti.

    La dimensione della piattaforma è 5,2 per 2,2 metri, entra in un contenitore da carico normale ed è pronta per il volo in 10 minuti. Tutte le operazioni sono automatizzate, l'itinerario è protetto dalla firma digitale (crittografica) e confermato nel centro di controllo. Questo permette di evitare che la piattaforma voli in zone e direzioni potenzialmente pericolose. Inoltre è stato applicato un sistema autonomo di paracadute per salvare l'apparato e migliorato il sistema del volo intorno gli ostacoli.

    Lo schema aerodinamico della piattaforma si basa sulla separazione delle funzioni dei rotori di sollevamento e direzionali. Il motore a combustione interna fa girare direttamente i rotori a passo fisso e crea una forza di sollevamento, i rotori elettrici ausiliari assicurano l'orientamento della piattaforma. Questo permette di usare direttamente l'energia del motore e rende la piattaforma più efficace in comparazione con gli altri multicopter e la rende notevolmente più economica in comparazione con gli elicotteri.

    "In futuro pianifichiamo di sviluppare la direzione del servizio, il modello da licenza, il market place globale delle applicazioni che può diventare l'analogo di Appstore. Cioè consentirà ai centri dell'ingegneria di creare e sviluppare le modifiche della piattaforma per il loro business", ha detto il presidente della compagnia ARND Technologies Alexandr Timofeev.

    Sono già progettate tre verioni della piattaforma: una per il trattamento dei campi, la seconda per il trasporto di carichi nelle zone lontane e la terza per lo spegnimento degli incendi e il trattamento dei boschi.

    Oggi la piattaforma russa non ha concorrenti fra le macchine a comando remoto a decollo e atterraggio verticali: la capacita di carico dei droni esistenti non supera i 20 chili e la loro costruzione limita un ulteriore aumento.

    Correlati:

    Russia, sviluppato nuovo drone-elicottero
    Esperto: progetto nuovo drone pesante d’attacco russo
    A MAKS 2017 la Russia presenta la prima auto volante e il drone merci
    Tags:
    tecnologia, sviluppo, drone, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik