09:19 07 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
22171
Seguici su

Il presidente della Siria Bashar al-Assad ha definito la Turchia “garante dei terroristi e non del processo di pace in Siria” i quali, secondo lui, i turchi continuano a sostenere.

La Turchia insieme all'Iran e alla Russia partecipano ai negoziati di pace per la Siria ad Astana come stati garanti.

"Non riteniamo la Turchia un garante e un partner per il processo di pace… è solo garante dei terroristi" ha dichiarato il presidente siriano ad un congresso di diplomatici trasmesso in tv.

Secondo Assad il presidente turco Receip Erdogan è stato obbligato ad unirsi al processo di pace di Astana perché i terroristi hanno iniziato a perdere terreno, e attraverso il processo di pace le autorità russe cercano di difendere i guerriglieri.

"Ci sono state diverse interferenze con l'obiettivo di proteggere i terroristi" ha detto Assad.

Correlati:

Il Libano ha annunciato l'inizio dell'offensiva contro l'IS al confine con la Siria
Siria: aviazione russa colpisce 730 strutture dei terroristi in una settimana
Assad annuncia fallimento dei piani occidentali e ringrazia la Russia
Grande giacimento di gas nel deserto siriano di nuovo sotto controllo forze Assad
Tags:
negoziati, Crisi in Siria, Conflitto in Siria, Negoziati, Colloqui ad Astana, Negoziati di Astana sulla Siria, Bashar al-Assad, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook