Widgets Magazine
07:46 20 Luglio 2019
Ribelli Huthi in Yemen

Fonte comunica arresto tre dipendenti ambasciata USA in Yemen

© AP Photo / Hani Mohammed
Mondo
URL abbreviato
0 61

I servizi di sicurezza yemeniti, subordinati ai ribelli di Huthi, hanno arrestato e portato in un luogo sconosciuto tre dipendenti dell’ambasciata americana a Sa’na senza dare nessuna spiegazione, comunica RIA Novosti.

In precedenza i media locali hanno comunicato che i guerriglieri hanno arrestato 12 dipendenti della sede locale ONU e dell'ambasciata USA a Sa'na.

"I servizi di sicurezza yemeniti hanno arrestato tre dipendenti dell'ambasciata USA e li hanno portati in una locazione sconosciuta" ha dichairato la fonte.

Secondo la fonte le accuse dell'arresto non sono ancora state fatte. Non c'è stata neanche una dichiarazione ufficiale dell'accaduto.

La fonte presso l'ufficio locale dell'ONU per la coordinazione delle questioni umanitarie ha smentito la notizia. "Queste notizie non corrispondono alla realtà" ha detto la fonte.

In yemen si protrae un conflitto dal 2014 che vede contrapposte da un lato il movimento sciita dei guerriglieri Huthi, "Ansar-Allah", leale all'ex presidente Ali Abdullah Saleh e una parte dell'esercito, dall'altra le forze governative e le milizie leali al presidente Abdrabbuh Mansur Hadi. Le forze governative sono supportate dall'aviazione e dall'esercito saudita. Gli Huthi in risposta colpiscono le regioni alla frontiera del Regno Saudita.

Correlati:

Epidemia di colera in Yemen: mezzo milione di persone in tutto il paese
Aereo protezione civile evacua più di 60 i russi e cittadini della CSI da Yemen
Yemen, UNICEF: situazione critica per epidemia di colera
Il personale dell'ambasciata dello Yemen ha 48 ore per lasciare Doha
Tags:
guerra, Guerra in Yemen, Yemen, Huthi, ONU, Abd Rabbih Mansur Hadi, Ali Abdullah Saleh, Yemen
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik