01:08 22 Luglio 2018
Aerei della US Air Force

Intelligente, leggero e verde: come sarà l'aereo del futuro

© REUTERS / Master Sgt. Kevin J. Gruenwald
Mondo
URL abbreviato
361

I costruttori aeronautici russi si preparano ad una svolta tecnologica e creeranno in futuro aerei "intelligenti", "leggeri" e "verdi".

Lo ha detto a Sputnik durante la giornata dei costruttori di aeromobili il capo gruppo del progetto della Fondazione di ricerca FPI Boris Satovskij. "Sono numerosi i risultati di qualità, che ci permetteranno di plasmare l'aviazione del futuro. Vedo tre principali aree di miglioramento: la tecnologia dell'informazione, nuovi materiali e l'ecologia" ha detto il capo progetto, secondo cui in futuro ci si dovrebbe aspettare una più stretta integrazione del velivolo con l'intelligenza artificiale, quando, nei prossimi anni, la macchina diventerà "intelligente", capace di comprendere lo stato tecnico in cui si trova e fornire segnali sulla necessità dei servizi.

"In futuro l'aereo stesso informerà su ciò che gli serve, non solo la propria squadra, ma anche i servizi a terra degli aeroporti. In realtà si tratta di creare un unico sistema intellettivo di informazione per il trasporto aereo" ha aggiunto Satovskij.

Allo stesso tempo, l'aereo del futuro sarà necessariamente "verde", più rispettoso dell'ecologia rispetto a quelli attuali. In gran parte ciò sarà possibile grazie ai nuovi sviluppi energetici: in primo luogo si tratta di usare più elettricità o addirittura di renderlo completamente elettrico, ha detto il ricercatore. "Fino ad oggi in questo campo ci sono dei limiti tecnici: ad esempio, la capacità delle batterie e la capacità distributiva efficace di un sistema di grande potenza. D'altra parte, è evidente che il miglioramento delle prestazioni ambientali degli aerei del futuro sarà garantito non solo dall'energia elettrica, ma anche da altre soluzioni complete" ha detto.

Ci saranno anche lo sviluppo e la produzione di aerei con materiali compositi, anche se in questa direzione sono stati fatti solo pochi passi.

"Tuttavia, il potenziale di sviluppo è enorme, avrà un significativo impatto sullo sviluppo degli aeromobili con materiali "intelligenti": materiali in grado di modificare la forma; materiali interni per  un sistema di sensori capaci di adattarsi alle influenze esterne; materiali leggeri e materiali che consentono l'interazione con il flusso d'aria" ha concluso l'esperto.

La fondazione di ricerca è stata creata nel 2012 per promuovere la ricerca e lo sviluppo della difesa e sicurezza del paese. L'attività viene svolta in tre aree principali: quella chimico-biologica e medica, fisico-tecnica, informativa. Alla fine del 2015 nella struttura FPI è stato istituito il Centro Nazionale per lo sviluppo delle tecnologie e degli elementi robotici. Attualmente, la fondazione è coinvolta in più di 50 progetti, 40 laboratori di università, istituti di ricerca e imprese.

Correlati:

In futuro l’aeronautica russa avrà aerei senza pilota
L'aviazione riceverà 400 aerei ed elicotteri in anno
Russia, dal 2019 via i privilegi per l’import di aerei civili stranieri
Tags:
Aeronautica, aerei, difesa aerea, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik