04:58 16 Luglio 2018
When fires happen in the ‘Jungle’, it’s like we are burning in Hell. They happen quite often as people use candles as they can’t afford gas to keep warm - Habibi, 24, Afghanistan.

E' possibile rimandare di nuovo le truppe russe in Afghanistan contro l'ISIS?

© Foto : Habibi/Welcome to Our Jungle 2015
Mondo
URL abbreviato
7142

L'inviato speciale del presidente russo per l'Afghanistan Zamir Kabulov ha detto che, se il governo iraniano e quello americano, non saranno in grado di contrastare la minaccia dell'ISIS, la Russia sarà costretta a ricorrere alla forza militare.

Il diplomatico russo ha sottolineato il rafforzamento della posizione del gruppo estremista in Afghanistan e la preoccupazione di Mosca per la diffusione di instabilità nel paese dell'Asia centrale.

Particolare preoccupazione è generata dalla consegna di armi non identificate ai militanti dell'IS in un certo numero di province afgane. È possibile mandare nuovamente le truppe russe in Afghanistan? In un'intervista a Sputnik l'analista militare, il generale in pensione dell'aviazione in Afghanistan, Atiqullah Amarkhel ha detto: "i discorsi sulle azioni della Russia in Afghanistan non sono che parole. Nessun soldato russo entrerà in Afghanistan per combattere l'ISIS, è un problema politico, queste parole sono un avvertimento diplomatico.

Finché lo "Stato Islamico" non varcherà i confini dei 6 paesi dell'Asia Centrale confinanti con la Russia, la Russia non prenderà misure militari. Il motivo di preoccupazione della Russia è la crescita dell'influenza dell'ISIS in Afghanistan, soprattutto al nord del paese e la minaccia del deterioramento della situazione in Asia Centrale.

Gli esperti politici della regione ritengono che le conseguenze dell'intervento militare della Russia in Afghanistan saranno molto pesanti. La Russia è coinvolta nella guerra in Siria per proteggere il legittimo governo di Bashar al-Assad, ma anche gli interessi di Mosca nella regione e nel mondo. L'Afghanistan per Mosca non è meno importante della Siria. Se la Russia sopporta la presenza dei Talebani e  dell'ISIS in Asia Centrale, quale è il suo effetto nella regione? Mosca considera la presenza di eventuali gruppi terroristici sul territorio dell'Asia Centrale un pericolo per la sua sicurezza. La diffusione dell'ISIS in Afghanistan e la debolezza del governo di unità nazionale possono spingere Mosca a un intervento militare in questo paese".

"La guerra in Afghanistan si espande, va oltre il conflitto con i talebani e l'ISIS, hanno cominciato ad agire altri gruppi terroristici. Vediamo come si evolverà la situazione. Il rapporto tra Russia e America ogni giorno di più peggiora, perché gli USA per aumentare la pressione sulla Russia, può utilizzare una varietà di gruppi islamisti, con l'obiettivo far deteriorare la situazione nelle repubbliche dell'Asia Centrale, di conseguenza, la Russia sta monitorando attentamente la situazione".

Correlati:

Mosca chiede agli USA di ritirare le truppe dall'Afghanistan
“Mercenari americani in Afghanistan porteranno odio, non pace”
Fox News: Russia e Iran hanno stanno costringendo gli USA ad abbandonare l’Afghanistan
Afghanistan, attacco kamikaze a Kabul: 35 le vittime
ONU: in 8 anni in Afghanistan sono morti 26mila e 500 civili
Tags:
intervento militare, ISIS, Afghanistan, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik