23:07 22 Giugno 2018
Bandiera spagnola

Ambasciata russa in Spagna non conferma nazionalità assassini ragazzo italiano

© flickr.com/ nene9
Mondo
URL abbreviato
1943

Non viene confermata dall'Ambasciata la cittadinanza russa dei sospetti assassini del ragazzo italiano aggredito e picchiato a morte in una discoteca spagnola sabato scorso.

Lo hanno dichiarato a Sputnik i rappresentanti della missione diplomatica russa in Spagna.

Secondo i media, le 3 persone arrestate per la morte di un ragazzo italiano in una discoteca a Lloret de Mar sono cittadini russi. Il giovane Niccolò Ciatti è morto per le ferite riportate durante l'aggressione.

"L'Ambasciata russa in Spagna è informata dell'arresto di un gruppo di persone a Lloret de Mar. Tuttavia non è stata confermata la loro cittadinanza russa. Il Consolato Generale della Federazione Russa a Barcellona è in costante contatto con le forze dell'ordine locali," — hanno fatto sapere dall'Ambasciata senza rivelare ulteriori dettagli.

La polizia catalana ha riferito che le persone arrestate avevano passaporto russo, sono di origine cecena e sono residenti in Francia dove hanno ottenuto asilo.

"Hanno passaporti russi. Sono di origine cecena, cittadini russi con il diritto di asilo in Francia. Ci hanno mostrato i documenti russi", — ha riferito una fonte, aggiungendo che il luogo esatto della residenza in Francia non è noto.

Il tribunale di Blanes è competente per il caso.

"Oggi i giudici devono decidere il loro status. Molto probabilmente resteranno in custodia cautelare," — ha riferito l'interlocutore dell'agenzia.   

Tags:
Giustizia, Ambasciata, Omicidio, Catalogna, Cecenia, Spagna, Italia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik