11:42 20 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 23°C
    Hacker

    Hacker Guccifer rivela a Fox News chi ha stravolto le presidenziali USA

    © flickr.com/ Dennis Skley
    Mondo
    URL abbreviato
    31668232

    L'hacker romeno soprannominato Guccifer ha rilasciato un'altra dichiarazione sensazionale in merito agli attacchi informatici contro i computer del comitato elettorale del Partito Democratico e della posta privata di Hillary Clinton.

    Guccifer ha concesso al canale americano Fox News un'intervista esclusiva dal carcere di Arad, in Romania.

    Nel 2013 Guccifer è stato il primo a rivelare all'opinione pubblica che Hillary Clinton, allora segretario di Stato, gestiva la corrispondenza governativa con la sua posta elettronica personale. Il vero nome dell'hacker Guccifer è Marcel Lazar. Sta scontando una condanna a 7 anni di reclusione in un carcere romeno per crimini informatici. Allo stesso tempo gli Stati Uniti chiedono l'estradizione dell'hacker per scontare un'altra condanna a 52 mesi con l'accusa di aver violato i computer di 100 cittadini americani, tra cui Colin Powell e i membri della famiglia Bush.

    In un'intervista con la produttrice di Fox News Pamela Brown, ha dichiarato di voler restare in Romania per scontare contemporaneamente entrambe le condanne.

    I server del comitato elettorale del Partito Democratico non sono stati hackerati dai russi, ma da "uno nel governo degli Stati Uniti", ha dichiarato Guccifer nell'intervista con Fox News. Secondo la sua versione, il Dipartimento di Stato, la NSA e la CIA erano interessati a far ricadere le colpa sulla Russia. In merito a questa vicenda Guccifer è l'unica persona che è stata arrestata per il coinvolgimento nella violazione della posta elettronica della Clinton. Ritiene in generale che sia impossibile trovare tracce che portano ai russi.

    Ha osservato che gli hacker russi fanno tutto in modo più professionale, senza lasciare traccia delle loro azioni.

    "I russi sono molto più professionali. Non avrebbero permesso di lasciare tracce nei documenti contro di loro. Questo è stato fatto da altri. Volevano scaricare le colpe sulla Russia. Lo hanno fatto altri."

    Correlati:

    Ex consigliere di Trump ammette di aver avuto contatti con hacker Guccifer 2.0
    Guccifer 2.0: nessun legame tra me e la Russia
    Per l'hacker Guccifer sono “isteria e fake" le accuse degli USA contro la Russia
    Hacker “Guccifer 2.0” mette in rete nuovi documenti dei Democratici USA
    Tags:
    hacker, Russiagate, Presidenziali USA 2016, Dipartimento di Stato USA, NSA, Fox News, CIA, Marcel Lazar Lehel - Guccifer, Donald Trump, Hillary Clinton, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik