04:16 21 Luglio 2018
Donald Trump e Xi Jinping

Trump intende avviare indagini sulla Cina

© REUTERS / Carlos Barria
Mondo
URL abbreviato
13121

Gli Stati Uniti sospettano la Cina di violazione del diritto di proprietà intellettuale e di trasferimento di tecnologia, e sulla base di questo avvieranno delle indagini su Pechino. Lo comunica il Politico citando fonti della Casa Bianca.

Donald Trump pianifica di avviare un'indagine contro la Cina usando l'articolo 301 del Trade Act 1974. L'avvio delle indagini non significa l'imposizione immediata di sanzioni, ma la prospettiva di Washington pare essere l'imposizione di barriere commerciali. Questo potrebbe portare ad un aumento dei dazi all'importazione per i prodotti cinesi.

Sabato Trump e il presidente cinese Xi Jinping hanno discusso per telefono la situazione nella penisola coreana. Il leader cinese ha dichiarato che Pechino è pronta sulla base del rispetto reciproco a comunicare con gli Stati Uniti sulla questione della Corea del Nord, e il presidente USA a sua volta ha dichiarato che apprezza il ruolo delle Cina nella questione.

Tuttavia ai primi di agosto il New York Times ha comunicato che gli Stati Uniti preparano delle barriere commerciali da imporre a Pechino. Secondo le fonti della testata, Trump è scontento a causa della passività della Cina davanti al problema nucleare della Corea del Nord e vuole abbandonare i piani di consolidamento della cooperazione con la Cina.

 

Correlati:

Donald Trump ha ringraziato Vladimir Putin
Trump ha annunciato che gli USA restano la più grande potenza nucleare
“Furia e fuoco” di Trump o i missili di Kim: di chi deve aver paura il mondo?
Kim John-un ha mini-testata nucleare. Trump: risposta mai vista prima
Tags:
Finanze, Commercio, scambi commerciali, commercio, contratti commerciali, flusso commerciale, governo, Donald Trump, Xi Jinping, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik