12:36 20 Luglio 2018
Polonia

Washington Times: La Polonia combatte già su due fronti contro la Russia e l'UE

© AP Photo / Alik Keplicz
Mondo
URL abbreviato
11410

I dissidi tra Polonia e Russia sono di lunga data e ora Varsavia si trova in conflitto pure con Bruxelles sul controllo delle frontiere e l'immigrazione. Ne parla il Washington Times.

Nonostante tutte le conclusioni dell'inchiesta che ha stabilito che l'incidente aereo che ha coinvolto il presidente polacco Lech Kaczynski è stato un errore del pilota, la famiglia dell'ex capo dello stato continua ad incolpare la Russia, scrive il Washington Times. La pubblicazione fa notare che la Polonia è storicamente in contrasto con la Russia e i decenni spesi dietro la cortina di ferro non sono bastati a dissipare i timori polacchi.
Tuttavia, l'autore fa notare che la Polonia adesso non è in contrasto solo con il suo vicino orientale, ma anche con l'Unione Europea su questioni quali il controllo delle frontiere, l'immigrazione e lo stato di diritto. Pertanto, i migliori amici della Polonia sono ormai diventati il ​​primo ministro ungherese Viktor Orban e il governo ceco contrari alla "tirannia dell'Unione Europea."
"Mentre la Russia imperialista sta ancora una volta cercando di diffondere la sua influenza nella regione, in superficie galleggiano i vecchi rancori e vendette… In futuro, il mondo sentirà parlare più spesso di questa regione", conclude l'autore.

Correlati:

Politologo russo: importazione di gas americano da parte della Polonia è una stupidaggine
Polonia, entro fine anno firma per accordo con Usa su missili Patriot
Polonia minaccia Pentagono di annullare acquisto missili Patriot
Tags:
contrasti, Controllo alle frontiere, Opinioni della stampa, Media, immigrazione, Unione Europea, Polonia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik