13:19 17 Ottobre 2017
Roma+ 19°C
Mosca+ 11°C
    Alla stazione di distribuzione gas naturale

    I vecchi gasdotti ucraini minano la sicurezza energetica dell'Europa

    © Sputnik. Vitaliy Ankov
    Mondo
    URL abbreviato
    146251

    L’Ucraina potrebbe perdere il ruolo di paese chiave per il transito del gas per il mercato energetico europeo per propria colpa, scrive il Deutsche Wirtschafts Nachrichten. Il fatto è che il paese non alloca abbastanza fondi alla modernizzazione e manutenzione dei gasdotti ritiene il Ministro della sicurezza energetica europea Igor Nasalik.

    Presto l'Ucraina non sarà in grado di garantire il transito del gas verso l'Europa ha detto Igor Nasalik. Secondo lui questo è dovuto alle pessime condizioni dei gasdotti. Egli accusa la "Naftogaz" di essere troppo "indecisa" negli investimenti nel sistema di trasporto del gas riporta il Deutsche Wirtschafts Nachrichten.

    L'Ucraina ha già perso il monopolio per il trasporto del gas in Europa e adesso potrebbe perdere il proprio ruolo chiave di transito del gas sul mercato energetico europeo, ha detto Nasalik. La Germania e la Russia stanno lavorando ad un percorso alternativo, il "Nord Stream-2" e al "Turkish Stream".

    Nel 2009 l'Ucraina, la Commissione Europea, la Banca Europea per la ricostruzione e lo sviluppo, la Banca d'investimento europea e la Banca Mondiale hanno firmato un accordo congiunto per la modernizzazione del sistema di gasdotti ucraini ricorda la testata. La somma totale del programma d'investimento ammonta a 3,2 miliardi di dollari. Tuttavia i lavori di manutenzione procedono molto lentamente a causa dell'alto livello di corruzione nel consorzio.

    "Se l'Ucraina non sarà celere nella modernizzazione e riparazione del sistema dei gasdotti allora il "Nord Stream-2" e il "Turkish Stream" potranno soddisfare la richiesta di gas in Europa".

    Correlati:

    Miller: nessuno può garantire l'affidabilità delle forniture di gas sul corridoio ucraino
    Ucraina, il livello del gas russo in transito rimane alto malgrado potenziamento Opal
    La Russia sceglie la rotta del nord per il trasporto di gas dall'Europa all'Asia
    Politologo russo: importazione di gas americano da parte della Polonia è una stupidaggine
    Ucraina, Il ministero dell'energia prevede possibili problemi con il transito del gas
    Tags:
    Esportazione gas, Gas dall'Europa, Gas russo, Gas, gas della Russia, gasdotto, gas, Costruzione Turkish Stream, gasdotto Nord Stream 2, Commissione Europea, Naftogaz, Banca Centrale Europea, Banca Mondiale, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik