06:54 24 Ottobre 2018
Le donne in Pakistan

I talebani del Pakistan lanciano una rivista dedicata alle donne

© AP Photo / Mohammad Sajjad
Mondo
URL abbreviato
204

L'editoriale sollecita le donne a invitare le “sorelle” che la pensano allo stesso modo a riunioni segrete e ad imparare ad usare armi e granate. Lo riporta il quotidiano The Guardian.

I talebani pakistani hanno pubblicato la prima edizione di una rivista, Sunnat-e-Khola, (che prende il nome da una guerriera musulmana del VII secolo) volta a convincere le donne ad unirsi a loro e praticare la jihad. La copertina inaugurale mostra una donna velata dalla testa ai piedi. La pubblicazione cerca di rappresentare una parte della società tradizionalmente disprezzata dal gruppo militante.

Oltre ad un articolo per aspiranti jihadiste, la rivista contiene un'intervista con la moglie di Fazlullah Khorasani, capo del di Tehreek-i-Taliban Pakistan (TTP). Nell'intervista, in cui racconta di aver sposato Khorasani a 14 anni, il suo nome non viene mai citato.

"Ti chiedo perché ora in tutto il mondo destano clamore i matrimoni con i minori? Dobbiamo capire che i ragazzi e le ragazze maturi se rimangono non sposati per troppo tempo possono diventare una fonte di distruzione morale della società", ha affermato il leader talebano.

​Nell'editoriale si legge che la rivista ha lo scopo di incoraggiare le "donne dell'Islam" a farsi avanti e aderire ai mujahiddin.

"Organizzare incontri segreti in casa e invitare le sorelle jihadiste di mentalità simile", suggerisce l'editoriale. "Riflettere sull'obbligo della jihad, organizzare corsi di formazione fisica per le sorelle. Imparare a utilizzare armi semplici. Imparare ad usare le granate".

Michael Kugelman, specialista di Asia meridionale presso il Woodrow Wilson Center (USA), sostiene che ha senso per i talebani pakistani lanciare una rivista femminile:

"Questa è un'organizzazione in difficoltà che sta cercando di ristabilire le reti e l'adesione dopo essere stata duramente colpita sul campo di battaglia negli ultimi anni", ha detto. "Le donne sono una demografia strategica perché hanno la capacità di esercitare un'influenza sui loro figli. Se le donne si dovessere convertite alla causa militante, possono poi incoraggiare i loro figli. O le loro figlie".

Correlati:

Nato, Stoltenberg: nessuna prova del sostegno russo ai talebani
Armi russe ai talebani? Un tentativo per nascondere i fallimenti USA e NATO in Afghanistan
Germania, allarme di Spiegel: migliaia di migranti afghani potrebbero essere ex talebani
Tags:
jihad, Media, donne, Talebani, Pakistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik