16:57 22 Ottobre 2018
Andersen Air Force Base, Guam

Il Washington Post spiega perché Pyongyang vuole attaccare Guam

© flickr.com/ Naval Surface Warriors
Mondo
URL abbreviato
73312

La Corea del Nord vuole colpire l’isola di Guam con missili balistici a medio raggio. Il Washington Post ha spiegato il motivo per cui Pyongyang minaccia il piccolo stato insulare nell’Oceano Pacifico.

Guam è un'isola dell'arcipelago delle Marianne, nell'Oceano Pacifico occidentale, con status di territorio non incorporato degli Stati Uniti. Ma l'isola è soprattutto un avamposto strategico delle forze navali e dell'aviazione statunitensi. Qui sono basati una divisione di sottomarini nucleari, le forze speciali e i bombardieri strategici. "Questa settimana a Guam sono stati inviati da South Dakota due bombardieri B-1B Lancer per eseguire dei voli con gli aerei sudcoreani e giapponesi", scrive il giornale. Alla fine di luglio, in risposta all'ennesimo test missilistico nordcoreano, tutti gli aerei a Guam sono stati messi in allerta.
Guam è sede anche delle postazioni del sistema di difesa missilistica THAAD.
Secondo il giornale, a Guam sono dislocati circa 6.000 soldati statunitensi. Il contingente è in corso di rafforzamento per contrastare le crescenti minacce nella regione.

"Il fatto che Kim Jong-un abbia puntato la sua attenzione a Guam non sorprende i suoi 160.000 abitanti", afferma il presidente dell'Università di Guam Robert F. Underwood intervistato dal WP. "Ogni volta che nella regione soffiano venti di guerra, inevitabilmente riguardano Guam", ha sottolineato.

Correlati:

"Fuoco e furia": i media occidentali discutono di possibile guerra con la Corea del Nord
Corea del Nord: in qualsiasi momento possiamo attaccare base USA in Guam
Usa, consigliere Casa Bianca: Corea del Nord non dovrebbe mettere alla prova Trump
Tags:
attacco, missili balistici, Minacce, Media, Base militare, Guam, Corea del Nord, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik