19:17 21 Luglio 2018
Mikhail Gorbaciov, politico sovietico, l'unico presidente dell'URSS

Gorbaciov ha esortato Russia e USA a riconciliarsi, prima che sia troppo tardi

© AP Photo / Alexander Zemlianichenko
Mondo
URL abbreviato
23413

Il presidente sovietico Mikhail Gorbaciov ha esortato la Russia e la leadership americana ad iniziare a collaborare e a cercare compromessi.

Come ha detto il politico in un'intervista rilasciata al Аnadolu, durante la guerra fredda fu in grado di trovare un linguaggio comune con l'Occidente, anche se la situazione era una vera e propria minaccia per il conflitto nucleare.

L'ultimo segretario generale del comitato centrale del PCUS, il primo presidente dell'Unione Sovietica Mikhail Gorbaciov ha esortato la Russia e la leadership americana a cominciare a cercare compromessi, prima che sia troppo tardi. In un'intervista per il sito Аnadolu ha condiviso la sua esperienza sull'instaurazione delle relazioni con l'Occidente.

Il politico ha detto di essere riuscito a sfondare il muro di incomprensione, dopo più di 40 anni di guerra fredda, la sua prima conversazione con il presidente Ronald Reagan a Ginevra è stata " un susseguirsi di polemiche e accuse reciproche", ma la "durezza gli ha fatto capire che in quel momento, il mondo era sull'orlo di una guerra nucleare, ignorare la situazione non era possibile".

"Bene, in quel momento in Unione Sovietica è arrivata al potere un'altra generazione, che ha avanzato il concetto di un nuovo pensiero: fermare l'accumulo di armi, prendere l'iniziativa in questa materia. In quel periodo erano state accumulate armi nucleari, mentre la situazione politica era molto tesa. Questo ha creato una vera e propria minaccia di un conflitto nucleare.

Se si fosse scatenata una guerra, avremmo, con tutte quelle armi, distrutto la Terra" ha detto Gorbaciov.

Secondo lui, questo ha costretto tutti a riflettere, a portare avanti il dialogo, non importa quanto fossero ostili. "Bisogna sempre, nelle situazioni difficili, trovare occasioni di incontro, di dialogo. Dopo la firma dei due accordi per la riduzione degli armamenti, dopo difficili negoziati, c'è stata una svolta nella coscienza di milioni di persone, abbiamo raggiunto un nuovo livello di relazioni" ha detto Gorbaciov.

"Ora agli attuali leader consiglierei di non farsi prendere dal panico, non spaventare l'altro, di uscire e di negoziare finché non è troppo tardi" ha detto il politico.

Correlati:

Incontro Trump-Putin, Gorbaciov: USA e Russia facciano il possibile per ricucire rapporti
Gorbaciov alla Bild: "segnali di guerra fredda, corsa alle armi è un dato di fatto"
Gorbaciov si appella a Trump e Putin per salvare mondo da guerra nucleare
Tags:
relazioni, Relazioni con la Russia, Michail Gorbaciov, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik