07:02 19 Novembre 2018
La miniera “Mir”

Comandante operazioni parla di difficoltà delle operazioni di salvataggio in miniera “Mir”

© Sputnik . Sergey Subbotin
Mondo
URL abbreviato
103

Le operazioni di ricerca e salvataggio nella miniera “Mir” si sono complicate perché l’allagamento ha cambiato il profilo dei tunnel con accumuli di argilla e strutture metalliche ha comunicato il comandante delle operazioni di salvataggio Nikolay Myasnikov.

Presso le miniere "Alrosy" e "Mir" nella città di "Mirnyj" in Jacuzia in precedenza c'è stato un allagamento. Nella miniera secondo i dati della protezione civile si trovavano 151 persone. Secondo gli ultimi dati sono stati tratti in salvo 143 minatori.

"L'ostruzione che ha intrappolato i minatori è lunga dai 240 e 480 metri e la situazione è complicata dal fatto che dopo l'allagamento i tunnel si sono riempiti di argilla e strutture metalliche che vanno sgomberati manualmente" ha detto Myasnikov.

Secondo Myasnikov nella miniera lavorano permanentemente gruppi di 60-80 soccorritori. Lavorano sotto terra dalle sei alle otto ore. Inoltre essi lavorano con l'acqua alla vita il che rende il lavoro ancora più difficile. Myasnikov ha segnalato che i lavori sono ulteriormente complicati dal fatto che il profilo della miniera è stato fortemente cambiato dall'allagamento.

"C'è la costante minaccia di un altro allagamento e di conseguenti crolli e ostruzioni. Noi controlliamo la situazione ma è molto difficile" ha sottolineato lui. Myasnikov ha osservato che la temperatura nella miniera è stabile mentre la quantità di ossigeno è nella norma.

Allo stesso tempo durante lo sgombero delle macerie vengono installati sistemi di pompaggio per evitare l'accumulo di acqua nella miniera.

 

Correlati:

Russia, allagata miniera di diamanti in Jacuzia
Inviati scalatori industriali per salvataggio minatori da miniere allagate in Jacuzia
Tags:
salvataggio, miniera, Operazione, Ministero della Protezione Civile della Russia, Jacuzia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik