06:19 18 Febbraio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-6°C
    Cipro

    Eni e Total riprendono le estrazioni a Cipro e la Turchia minaccia ritorsioni

    © Sputnik. Alexey Danicev
    Mondo
    URL abbreviato
    833

    Dopo il fallimento di un altro round di trattative la francese Total e l'italiana Eni hanno ripreso le estrazioni di gas nel bacino della zona economica esclusiva di Cipro. La Turchia ha criticato l'azione delle compagnie europee minacciando di prendere misure in risposta.

    L'ex dirigente dell'ufficio del ministro degli esteri della Turchia, ex-ambasciatore della Turchia in Svezia, Finlandia e Giordania Oktay Aksoy intervistato da Sputnik ha dichiarato:

    "L'Unione Europea ha commesso l'irreparabile accettando Cipro con tutti i suoi problemi non risolti. La situazione creata accontenta i ciprioti grechi. Sono membri dell'UE e pretendono di rappresentare tutta l'isola. A volte si mettono volutamente al tavolo delle trattative con i rappresentanti della comunità turca. Ma non perché sono interessati a risolvere le dispute di mezzo secolo fa, ma perché è richiesto dalla risoluzione dell'ONU. Però noi ogni volta ci convinciamo che è tutto un teatrino e il problema rimane irrisolto".

    "Parlando delle azioni degli europei non mi stupisco. Ultimamente i ministri della difesa di Francia e Italia si sono messi a parlare di politica europea della sicurezza e difesa e organizzano eventi congiunti. Però bisogna ammettere che, prima, l'UE non ha un concetto comune di difesa, e secondo, non ha i meccanismi necessari per realizzare questa politica. Oggi la politica della difesa europea dipende completamente dagli USA. Per questo le alcuni paesi membri dell'Unione Europea riguardo Cipro sono irresponsabili.

    La Turchia ovviamente lo capisce e non cede alle provocazioni. Per le azioni di Francia e Italia la Turchia non realizzerà un intervento militare a Cipro. Prima ci rivolgeremo alla NATO perché ne siamo membri. Ma se gli appelli della Turchia resteranno inascoltati, siamo pronti a prendere misure rigide fino all'intervento diretto negli affari interni dell'isola."

    Correlati:

    Negoziati per conferenza internazionale su Cipro finiscono senza risultati
    Presidente di Cipro dice no a proposta ONU per risoluzione crisi con filo-turchi
    Cipro, presidente Anastasiades invita Putin e Medvedev a visitare il Paese in autunno
    Tags:
    estrazione, Opinione, Trattative, gas, ENI, Cipro, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik