03:52 01 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
20343
Seguici su

Il presidente della Cina, Xi Jinping, in un discorso alla parata militare in occasione del 90° anniversario dell’Esercito Popolare di Liberazione della Cina, ha parlato della necessità di creare l’esercito più potente della storia del paese per poter garantire la propria sicurezza.

La parata militare si è svolta domenica al poligono militare di Chzhuzhihe nella regione autonoma della Mongolia interna. È la prima parata in onore dell'Esercito Popolare di Liberazione della Cina dalla fondazione della Nuova Cina nel 1949, e la prima sfilata in una base militare. Vi hanno partecipato 12 000 soldati, 129 aerei militari, 571 unità di terra.

Xi Jinping ha annunciato che la vita pacifica è una necessità per qualsiasi popolo, e la tutela della pace è la responsabilità primaria dell'Esercito Popolare della Cina.

"Oggi siamo più vicini che mai alla rinascita della nazione cinese e abbiamo bisogno di creare l'esercito più forte che il nostro popolo abbia mai visto" ha dichiarato il leader della Cina.

Il leader cinese ha sottolineato che l'Esercito Popolare di Liberazione della Cina "è in grado di sconfiggere ogni invasore, ed è fiducioso e determinato nel difendere la sovranità nazionale, la sicurezza e gli interessi dello sviluppo del Paese."

L'Esercito Popolare di Liberazione della Cina è stato fondato nell'agosto 1927. A settembre 2015 Xi Jinping ha annunciato che la Cina alla fine del 2017 ridurrà il numero delle proprie forze armate a 300.000 uomini della composizione in riserva. Nonostante questo l'esercito della Cina rimane il più grande al mondo con più di 2 milioni di unità.

Correlati:

Cina insiste su stop a dislocamento lanciamissili USA in Sud Corea
Segretario di Stato USA accusa Russia e Cina: "responsabili per escalation Nord Corea"
Esperti spiegano parole di ammiraglio americano su attacco nucleare contro Cina
Cina: costruisce prima “città marziana” per addestramento per missione su Marte del 2040
Tags:
Armamenti, armamenti, Parata, Esercito Cina, Xi Jinping, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook