22:18 21 Settembre 2018
Congresso USA

Congresso USA verifica attività di Kaspersky Lab: "possibile strumento del Cremlino"

© Sputnik . Igor Mikhalev
Mondo
URL abbreviato
23320

Il Congresso americano ha chiesto a 22 agenzie governative i documenti relativi alla società informatica russa "Kaspersky Lab".

I legislatori americani sospettano che gli antivirus di "Kaspersky" possano essere utilizzati per attività deleterie contro gli Stati Uniti, segnala la Reuters.

Secondo l'agenzia, la corrispondente richiesta è stata fatta giovedì dalla commissione Scienza e Tecnologia della Camera dei Rappresentanti. La commissione ha chiesto alle agenzie governative tutti i documenti e rapporti sulla società Kaspersky, compresa la valutazione interna dei rischi.

La commissione è preoccupata dal fatto che la società possa essere "uno strumento delle manipolazioni del governo russo e i suoi prodotti possono essere utilizzati come mezzo di spionaggio, sabotaggio ed altri atti ostili contro gli Stati Uniti," si legge nel testo dell'articolo della Reuters.

Si fa notare che questo è "il primo passo" e in funzione dei risultati potrebbero seguire ulteriori azioni.

Correlati:

"Kaspersky Lab" lancia nuovo programma antivirus gratuito
Kaspersky Lab: siamo diventati la pedina di un gioco geopolitico
Kaspersky Lab è troppo pericolosa?
Kaspersky pronta a fornire le prove della retta condotta dell’azienda
Kaspersky si difende dallo spionaggio USA
USA e Gran Bretagna insieme contro Kaspersky Lab
Casa Bianca: Trump pronto a firmare legge su sanzioni più pesanti contro la Russia
Ex segretario NATO accusa UE di disinformazione sulle nuove sanzioni USA contro la Russia
Tags:
Informazione, hacker, Russofobia, Società, Kaspersky Lab, Congresso USA, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik