20:32 25 Settembre 2018
Anders Fogh Rasmussen

Ex segretario generale NATO: a rischio l’unità dell’Occidente

© Sputnik . Alexandr Maksimenko
Mondo
URL abbreviato
24224

L’ex segretario generale della NATO Anders Fogh Rasmussen ha detto che c’è il rischio di una frattura nell’unità dell’Occidente.

"L'Europa e gli Stati Uniti hanno un unico obiettivo: garantire la sicurezza in Europa orientale e normalizzare le relazioni con la Russia. Questo obiettivo non deve distruggere però gli interessi commerciali. Perché un tale scenario porterebbe ad una rottura dell'unione transatlantica per la Russia e dividerebbe l'Europa" ha scritto lui sul Financial Times.

Secondo l'ex segretario generale NATO il miglioramento delle relazioni con Mosca è necessario per stabilizzare la situazione in Ucraina. Tuttavia Rasmussen ha esortato l'Europa a inasprire le sanzioni contro la Russia.

Il Senato Usa ha adottato un progetto legge che prevede un nuovo pacchetto di sanzioni contro Russia, Iran e Corea del Nord. Adesso la legge dovrà essere firmata dal presidente Donald Trump il quale ha diritto a porre un veto su di essa.

In precedenza l'UE ha definito il progetto di legge delle sanzioni contro la Russia una mossa unilaterale da parte di Washington e ritiene che questa potrebbe portare a conseguenze imprevedibili Nel progetto di legge, nonostante le richieste di cambiamenti da parte delle aziende americane, si indica di voler contrastare la realizzazione del progetto del gasdotto "Nord Stream-2".

Correlati:

La Russia contrasterà la NATO nel mar Nero
Esperto finlandese: non esclusa possibilità di adesione del paese alla NATO
Euronews: incrociatore e sottomarino nucleare russo allertano la NATO nel Baltico
Kazakhstan, militari si addestrano con Usa e UK per certificazione peackeepers della NATO
Tags:
Politica Internazionale, Unione, sanzioni, NATO, Anders Fogh Rasmussen, Europa, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik