23:39 20 Giugno 2019
Centrale nucleare in Corea del Sud

La Corea del Sud ha confermato la scelta di rinunciare a energia atomica e termica

© AP Photo / Ahn Young-joon
Mondo
URL abbreviato
351

Il nuovo ministro dell'industria, del commercio e delle risorse naturali della Corea del Sud Baek in Gyu ha promesso di realizzare il piano del presidente Moon Jae-in di passare dalle centrali atomiche e termoelettriche a carbone all'energia ecologica e rinnovabile. Lo riferisce oggi l'agenzia stampa Yonhap.

"Adesso è il momento giusto per accettare il cambio del paradigma globale verso la rinuncia dell'energia atomica e termica, all'allargamento dell'energia rinnovabile per vincere in questa tendenza", ha dichiarato il ministro.

Il presidente Moon Jae-in, che ha vinto le elezioni nel maggio di quest'anno, ha dichiarato di voler ampliare l'uso dell'energia solare ed eolica sostituendola a quella atomica e termica. Nell'ambito di questo programma è già stato chiuso un reattore atomico costruito negli anni 70 e fermata la costruzione delle due nuove stazioni atomiche.

Per in Gyu la rinuncia all'energia nucleare dovrà essere un'evoluzione invece di una rivoluzione.

Correlati:

Corea del Sud definisce le condizioni per il dialogo con la Corea del Nord
Corea del Sud impone alle aziende di tecnofinanza di rispettare accordi G20
Gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno tenuto esercitazioni missilistiche congiunte
Tags:
Energie rinnovabili, energia nucleare, Energia, Moon Jae-in, Corea del Sud
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik