00:29 16 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Lancio di un missile Kalibr

    I missili russi “Kalibr” hanno distrutto sei oggeti dell’Isis in Siria in due mesi

    Ministry of defence of the Russian Federation
    Mondo
    URL abbreviato
    7210

    In due mesi in Siria i missili da crociera “Kalibr” hanno distrutto sei oggetti dei guerriglieri dello Stato islamico e gli aeri TU-95MS hanno bombardato altri quattro oggetti. Lo ha dichiarato il capo della direzione operativa dello Stato maggiore delle forze armate russe il generale colonnello Sergey Rudskoy.

    "Gli oggetti più importanti dei guerriglieri dell'Isis sono stati colpiti con armi di alta precisione a lunga distanza. Con i missili da crociera "Kalibr", dal mare, sono distrutti sei oggetti. Con gli aeri TU-95MS e i razzi X-101 sono distrutti quattro oggetti", ha dichiarato il rappresentante dello Stato maggiore delle forze armate russe.

    Rudskoy ha aggiunto anche che durante gli ultimi mesi sono stati liberati dai terroristi circa 20 mila chilometri quadrati di territorio, ovvero circa il 40% del territorio liberato in generale.

    Egli ha aggiunto che gli aerei militari russi hanno effettuato 2.010 voli. Sui punti di comando, depositi di armi e munizioni, le basi di trasbordo e i campi d'addestramento dei terroristi sono stati effettuati 5.850 attacchi.

    Correlati:

    Siria, Russia: In corso massiccia operazione anti-Isis a nord-ovest di Palmira
    Israele contro coinvolgimento dell'Iran nel processo di de-escalation in Siria meridionale
    In Russia si commenta probabile intervento del Qatar nei negoziati di pace su Siria
    Tags:
    bombardamenti, attacchi, missile Kalibr, Situazione in Siria, Lotta al terrorismo, ISIS, Siria, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik