15:48 24 Novembre 2017
Roma+ 18°C
Mosca-4°C
    Russia, USA e UE

    Esperto: da Trump dipendono i rapporti UE e USA sulle sanzioni contro la Russia

    © Collage: Voix de la Russie/Burov Vladimir
    Mondo
    URL abbreviato
    554224

    Le relazioni degli Stati Uniti e dell'Unione Europea in caso di nuove sanzioni contro la Russia dipendono dall'indipendenza del presidente americano Donald Trump. Lo ha affermato Dmitry Danilov, direttore dell'Istituto di sicurezza europea dell’Accademia russa delle Scienze.

    Sabato scorso è stato reso noto che repubblicani e democratici di entrambe le camere del Congresso degli Stati Uniti hanno trovato un accordo sull'introduzione di nuove sanzioni contro la Russia e l'Iran. Nelle prossime settimane il disegno di legge sarà votato alla Camera dei Rappresentanti e al Senato. Quindi dovrà essere firmato dal presidente.
    Per l'UE si tratta di un progetto unilaterale di Washington e teme che possa avere conseguenze collaterali.
    Progetto UE chiamato azioni unilaterali di Washington e ritiene che essa può portare a larga scala, indiscriminata e conseguenze non intenzionali. Il disegno di legge, nonostante le richieste di apportare modifiche, ha conservato le disposizioni in materia di energia, dirette soprattutto contro la costruzione del gasdotto "North Stream-2".
    "Trump ha subito messo in chiaro che sarà lui a dettare le regole del gioco. Non è troppo incline ad andare incontro all'Europa, come ha ribadito categoricamente in tutte le riunioni", ha detto Danilov in un'intervista a RIA Novosti.
    L'esperto è convinto che con l'avvento al potere di trump negli Stati Uniti l'Europa si trovi in una situazione difficile a causa del cambiamento di politica nei confronti della Russia: durante la presidenza Obama Mosca era il principale pericolo per la sicurezza europea, mentre Trump sostiene che non si può fare a meno di collaborarci per sconfiggere il terrorismo.
    "Di conseguenza la questione delle sanzioni è ora vista in questo contesto: l'indipendenza e la capacità di Trump di difendere la propria linea politica ", pensa Danilov.
    Secondo l'esperto, l'Unione Europea ha ormai capito che ora deve contare di più su se stessa, "malgrado la loro forte dipendenza dagli Stati Uniti".
    Danilov si è detto convinto che l'Unione Europea abbia la capacità di formulare una dura risposta all'inasprimento delle sanzioni da parte degli Stati Uniti.
    "Per rinunciare alle sanzioni l'UE dovrà prendere le necessarie decisioni politiche, altrimenti finirà proprio per sostenerle", ha spiegato Danilov.

    Egli ha anche osservato che l'UE non sarà in grado di ottenere garanzie da parte degli Stati Uniti sul fatto che gli interessi europei non saranno danneggiati.

    Correlati:

    Financial Times rivela reazione UE alle nuove sanzioni USA contro la Russia
    Sanzioni e crisi Donbass, Mosca reagisce alle minacce del presidente ucraino Poroshenko
    Ucraina, presidente Poroshenko minaccia la Russia di nuove sanzioni
    Tags:
    esperto, Opinione, Sanzioni, UE, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik