09:29 26 Settembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 11°C
    La bandiera della Polonia

    Ministro tedesco plaude procedura UE per le sanzioni contro la Polonia

    © AFP 2017/ BARTOSZ SIEDLIK
    Mondo
    URL abbreviato
    980568

    Il ministro della giustizia tedesco Heiko Maas approva i passaggi dell'Unione Europea per l'adozione di sanzioni contro la Polonia per la riforma giudiziaria del paese.

    "L'indipendenza della magistratura in Polonia è sotto minaccia. L'Unione Europea non può stare a guardare senza agire" ha detto Maas in un'intervista a Bild am Sonntag, dicendo di approvare il fatto che "la Commissione Europea sta valutando specifiche sanzioni".

    Il ministro ha anche avvertito le autorità polacche che "chi non rispetta lo stato di diritto, si isola politicamente".

    Attualmente sono state presentate al presidente della Polonia due proposte di legge, per modificare il lavoro della magistratura nel paese. Inoltre, dopo giorni di discussione, nonostante le critiche dell'opposizione, numerose proteste, il senato della Polonia ha adottato il disegno di legge, riformulando il lavoro della corte suprema del paese.

    Il Capo dello Stato e il partito di governo hanno fatto in questi documenti degli emendamenti di compromesso, ma l'opposizione ritiene ancora che siano antidemocratici e contrari al principio di separazione dei poteri. Alla stessa posizione aderiscono le istituzioni europee, la Commissione Europea, che ha annunciato la possibilità di esecuzione della sanzioni e procedure per la minaccia di violazione di Varsavia della legislazione dell'UE.

    Ciò può portare alla privazione del diritto di voto nel Consiglio dell'UE per la Polonia. 

    Correlati:

    Russia e Israele esortano Europa a condannare demolizione monumenti sovietici in Polonia
    “La Polonia ha il ‘diritto morale’ a un risarcimento per la sua adesione alla UE"
    La Polonia traccia le condizioni a cui acquisterà il gas dagli Stati Uniti
    Tags:
    riforma, Riforma costituzionale, sanzioni, Unione Europea, Heiko Maas, Polonia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik