22:14 17 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
25125
Seguici su

Il ministero degli Esteri tedesco ha detto che le relazioni con la Russia sono minacciate dallo scandalo Siemens in Crimea, scrive il quotidiano Bild am Sonntag.

Il gruppo tedesco Siemens ha riferito in precedenza che le quattro turbine progettate per Taman sono state poste in Crimea illegalmente.

A causa di questo, la società ha proposto di annullare il contratto e riscattarle. Siemens è in procinto di rompere l'accordo con le aziende russe che forniscono l'attrezzatura necessaria per le centrali elettriche e di sospendere la consegna alle ditte statali. Secondo il ministero degli Esteri tedesco, Berlino ha di nuovo ricordato a Mosca il suo impegno,  ha sottolineato che tali violazioni delle sanzioni porteranno ad un peggioramento delle relazioni tra i due paesi.

La pubblicazione ha anche riferito che la Germania ha ricevuto rassicurazioni dalla Russia, le turbine erano destinate alla Crimea.

Dmitry Peskov non ha commentato gli articoli dei media tedeschi in cui si dice che Vladimir Putin, personalmente, ha garantito ad Angela Merkel, che le turbine Siemens non saranno poste in Crimea.

Correlati:

Russia, deputato della Duma chiede inchiesta sul caso Siemens
Siemens sospende la consegna dell'attrezzatura alle imprese russe
“Turbine in Crimea”, giallo per aggiramento delle sanzioni UE della Siemens
Tags:
Scandalo, Siemens, Vladimir Putin, Germania, Crimea, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook