17:28 20 Maggio 2018
Roma+ 24°C
Mosca+ 11°C
    Sigmar Gabriel

    Ministro degli esteri tedesco non vede possibilità di proseguimento negoziati con Turchia

    © REUTERS / Tiksa Negeri
    Mondo
    URL abbreviato
    422

    Il Ministero degli esteri della Germania non vede alcuna possibilità del proseguimento dei negoziati con la Turchia per l’unione doganale con l’Unione Europea ha dichiarato Sigmar Gabriel giovedì ad una conferenza stampa a Berlino.

    "Posso dire apertamente che non riesco a immaginare dei negoziati per l'ampliamento dell'unione doganale mentre in Turchia vengono arrestati cittadini europei senza ragione" ha detto lui.

    Martedì un giudice in Turchia ha deciso di fare arrestare il capo della rappresentanza turca dell'organizzazione Amnesty International, Idil Eser e altri cinque attivisti per i diritti umani, tra i quali il cittadino tedesco Peter Steudtner. Il rappresentante ufficiale del servizio stampa del governo tedesco Steffen Seibert ha dichiarato che il governo esprime la propria solidarietà per gli attivisti per i diritti umani tedeschi. Il Ministero degli esteri tedesco ha preteso da Ankara la liberazione del tedesco, definendo le accuse contro Steudtner assurde e si è messo in contatto con l'ambasciata turca.

    In precedenza in Turchia è stato arrestato il giornalista del giornale tedesco Die Welt Deniz Yücel con l'accusa di sostenere il terrorismo.

    Correlati:

    Gazeta Wyborcza: la Turchia autoritaria svelerà alla Russia i segreti NATO
    Turchia vede i lanciamissili antiaerei russi S-400: Pentagono scettico
    Turchia chiude le frontiere a 4mila russi
    Juncker avverte Erdogan: se ritorna la pena di morte in Turchia, addio alla UE
    Tags:
    Relazioni Internazionali, Arresto, Arresto giornalisti in Turchia, arresti, Amnesty International, Sigmar Gabriel, Turchia, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik