01:27 25 Maggio 2018
Roma+ 19°C
Mosca+ 17°C
    Cremlino

    CNN: il Cremlino spera ancora nella saggezza politica di Washington

    © Foto : Eliseo Bertolasi
    Mondo
    URL abbreviato
    104

    Tra i diplomatici russi e americani c'è stato uno schietto, equilibrato, ma infruttuoso incontro. Mosca non è riuscita a farsi restituire da Washington gli immobili diplomatici in USA. Il Cremlino tuttavia non perde la speranza ed è pronto ad attendere nonostante la sua pazienza sia agli sgoccioli comunica il corrispondente CNN a Mosca Ivan Watson.

    Tutto è iniziato con l'ingerenza della Russia nel processo democratico USA. Una delle conseguenze di questa ingerenza è stato il sequestro da parte delle autorità USA di due immobili di proprietà del Ministero degli esteri russo sul terreno americano. Mosca pretende la restituzione delle proprietà. Tuttavia come comunica da Mosca Watson, l'amministrazione Trump per ora rimane determinata sulla propria posizione.

    Ivan Watson, corrispondente CNN: "Michael, per quanto riguarda le questioni che hanno provocato una così forte delusione presso il governo russo, l'importante incontro diplomatico tra i rappresentanti di Russia e Stati Uniti si è concluso senza alcun risultato.

    Si tratta della decisione dell'amministrazione Obama di sequestrare immobili della missione diplomatica russa e dell'espulsione di 35 diplomatici russi. Le cause di tale decisione, presa a dicembre dello scorso anno, sono state le seguenti accuse contro la Russia: essi credevano che Mosca sia intervenuta nel corso delle elezioni presidenziali nel 2016. In Russia le accuse vengono ancora negate.  

    Dunque l'incontro tra il vicesegretario russo Sergey Ryabkov e il sottosegretario di stato USA Thomas Shannon è stato difficile, schietto ed equilibrato. Ma non si è riusciti a trovare un accordo per i beni della diplomazia russa.

    Il governo russo ha avvisato che la sua pazienza è agli sgoccioli e hanno ricordato della possibilità di adottare ritorsioni in relazione al principio di reciprocità. Tuttavia pare che il Cremlino preferisca aspettare. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha dichiarato che Mosca spera ancora nella "saggezza politica di Washington".

    L'elezione di Trump ha provocato senza dubbio molte speranze in Russia. Le sue dichiarazioni riguardo il miglioramento delle relaziioni hanno suscitato molta attenzione a Mosca. Due settimane fa il presidente russo Vladimir Putin si è incontrato con Donald Trump. Durante l'incontro i leader hanno promesso di coooperare. Pare che siano riusciti a raggiungere un progresso concreto su un cessate il fuoco in Siria occidentale. E allo stesso tempo non vediamo alcun passo decisivo per migliorare le relazioni tra i due avversari. Michael".

     

    Correlati:

    G20, Casa Bianca: nessuna seconda riunione fra Trump e Putin
    Sondaggio: russi guardano con positività Trump dopo incontro con Putin
    Tregua in Siria, l’intesa Putin-Trump reggerà?
    Casa Bianca valuta restituzione degli immobili diplomatici alla Russia
    Senatori esortano Trump a non restituire immobili alla diplomazia russa in USA
    Tags:
    relazioni diplomatiche, incontro, CNN, Thomas Shannon, sotttosegretario agli affari politici USA, Sergey Ryabkov, Donald Trump, Vladimir Putin, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik