06:56 13 Dicembre 2018
Monumento sovietico in Polonia

Russia e Israele esortano Europa a condannare demolizione monumenti sovietici in Polonia

© AP Photo / Czarek Sokolowski
Mondo
URL abbreviato
3696

Il parlamento russo e quello israeliano hanno fatto un appello simultaneo ai parlamenti dei paesi europei per la decisione delle autorità polacche di demolire i monumenti sovietici.

"Secondo il regolamento del parlamento israeliano (Knesset), questa è una procedura speciale, la quale si adotta molto raramente… La questione verrà esaminata dal parlamento alle 15:00 (ora locale)" ha detto il capo del comitato della Duma di stato per gli affari esteri Leonid Sluzkij alla sessione plenaria.

Ha dichiarato che l'appello della Duma è indirizzato ai parlamenti dei paesi europei "in relazione all'insulto alla memoria dei soldati caduti durante la liberazione dell'Europa dal nazismo e dall'olocausto".

Sluzkij ha proposto di discutere il documento con una votazione alle 16:00.

Sceondo lo speaker del parlamento Vyachelsav Volodin, l'accordo con i colleghi israeliani è stato raggiunto durante la visita in Russia del rappresentante del Kessnet. "Abbiamo discusso la questione dell'appello congiunto per il salvataggio e la conservazione dei monumenti storici" ha sottolineato lui.

Volodin ha aggiunto che Israele "come nessun altro popolo si rende conto che è proprio grazie ai soldati dell'armata rossa che sono state salvate molte persone".

"Questi sono monumenti sono dedicati ai nostri e ai vostri nonni i quali hanno dato la propria vita per liberare l'Europa" ha detto lui osservando che in molti paesi europei si stanno sviluppando casi analoghi a quello polacco.

Come ha dichiarato la speaker del Consiglio della Federazione, Valentina Matvienko, la Russia prepara contromisure alla decisione delle autorità polacche.

Il presidente della Polonia Andrzej Duda lunedì ha firmato una modifica alla legge sul divieto di propaganda del comunismo, la quale prevede la demolizione dei monumenti sovietici nella repubblica. La legge entrerà in vigore tra tre mesi dal momento della firma. Secondo i calcoli dell'Istituto della Memoria in Polonia, la legge della decomunizzazione interessaerà circa 230 monumenti dell'Armata Rossa.

Correlati:

“La Polonia ha il ‘diritto morale’ a un risarcimento per la sua adesione alla UE"
Polonia: nei prossimi dieci anni il sistema antimissile Patriot USA
La Polonia traccia le condizioni a cui acquisterà il gas dagli Stati Uniti
Casa Bianca esprime soddisfazione per G20 e visita di Trump in Polonia
Tags:
Memoria, memorie, Monumento, distruzione, Parlamento, Duma, Valentina Matvienko, Vyacheslav Volodin, Israele, Russia, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik