20:59 19 Novembre 2017
Roma+ 10°C
Mosca+ 1°C
    Missile da crociera russo (foto d'archivio)

    Erede dei missili sovietici: il razzo russo Tsirkon stravolgerà l'equilibrio negli oceani

    © Foto: Ministry of defence of the Russian Federation
    Mondo
    URL abbreviato
    616241706

    Recentemente nei media occidentali è stata discussa attivamente una notizia allarmante per il Pentagono: la Russia per prima al mondo ha testato con successo il missile ipersonico navale 3M22 "Tsirkon", che nel breve periodo sarà a disposizione degli armamenti delle forze navali russe.

    La cosa più importante di questa situazione: la presenza di tali missili rende senza senso l'esistenza dei sistemi di protezione delle navi, come postazioni d'artiglieria, sistemi di difesa aerea e missilistica, riducendo notevolmente l'efficienza dei gruppi d'attacco guidati dalle portaerei, che rappresentano ancora oggi l'unità di combattimento principale e sono il segno distintivo della potenza della Marina degli Stati Uniti nel mondo.

    Secondo il Washington Times, il nuovo armamento russo è un salto di qualità nella creazione di un'arma asimmetrica, in grado di difendersi da un attacco nucleare. In questo contesto, secondo il giornale, il sistema di difesa missilistica degli Stati Uniti diventa obsoleto.

    All'orizzonte ci sarà la sostituzione dei "Kalibr" e "Onyx" con il nuovo missile ipersonico 3M22 "Tsirkon". Con l'arrivo di questa arma nell'arsenale delle forze navali russe, la situazione e gli equilibri di forza nei mari cambieranno radicalmente.

    L'esistenza dei classici sistemi d'artiglieria marini e sistemi di difesa aerea navali generalmente non avrà più senso, dal momento che la nuova velocità missile è tale che, come dicono gli esperti, è al di fuori delle capacità operative.

    La cosa peggiore per i potenziali avversari è che "Tsirkon" sarà a disposizione secondo le previsioni non solo in grandi navi come incrociatori e portaerei, ma anche di mezzi più piccoli. Questo significa che la presenza di "Tsirkon" tra le armi della Marina russa ridurrà drasticamente l'efficacia dei gruppi navali americani guidati dalle portaerei.

    Questo discorso riguarda anche le portaerei più moderne come la "Gerald Ford" e le sue navi d'accompagnamento.

    Anche i loro sistemi di difesa, a lungo considerati impenetrabili, non saranno in grado di resistere ai nuovi missili ipersonici russi.

    Correlati:

    Missile ipersonico russo Tsirkon renderà flotta britannica "inutile ammasso di ferraglia"
    Impossibile da intercettare: missile russo Zircon raggiunge 8 volte la velocità del suono
    Tags:
    Geopolitica, Tecnologia, Difesa, Sicurezza, Tsirkon, missile ipersonico, marina russa, marina USA, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik